...

NON ESISTONO COMPUTER VECCHI (Da xp a linux - Treviso 15/4/2014)

by stefano-dallagata

on

Report

Category:

Software

Download: 0

Comment: 0

1,108

views

Comments

Description

Martedì 15 aprile 2014 alle ore 20.45 presso la sede della ACSE Treviso è stato organizzato un INCONTRO GRATUITO per capire come dare una nuova vita a quei computer che si pensava di buttare, utilizzando un sistema operativo (Xubuntu – che è liberamente scaricabile) e programmi gratuiti, affidabili e funzionali per ogni esigenza.
Download NON ESISTONO COMPUTER VECCHI (Da xp a linux - Treviso 15/4/2014)

Transcript

  • 1. NON ESISTONO COMPUTER VECCHI
  • 2. NON ESISTONO COMPUTER VECCHI
  • 3. E' vero che posso installare Linux anche su PC vecchi? Si. Se per esempio avete un PC con Windows XP è probabile che ci si possa installare una versione ad-hoc graficamente gradevole e con software ben aggiornato (e dunque stabile e sicuro). Non aspettatevi comunque di poter installare l'ultima versione disponibile su un dispositivo degli anni '90, o di avere effetti 3D all'avanguardia su un computer recuperato dalla cantina: esistono ovviamente dei limiti fisici oltre i quali è impossibile andare.
  • 4. Linux è leggero! Windows 7 (dal sito ufficiale) Processore a 32 bit (x86) o a 64 bit (x64) da 1 GHz o più veloce 1 GB di RAM (32 bit) o 2 GB di RAM (64 bit) 16 GB di spazio disponibile su disco rigido (32 bit) o 20 GB (64 bit) Scheda grafica DirectX 9 con driver WDDM 1.0 o superiore (risoluzione 1024x768 scaricare le app) Windows 8 (dal sito ufficiale) Processore: 1 GHz o superiore con supporto per PAE, NX e SSE2 (altre info). RAM: 1 GB (32 bit) o 2 GB (64 bit). Spazio su disco rigido: 16 GB (32 bit) o 20 GB (64 bit). Scheda grafica: Microsoft DirectX 9 con driver WDDM (risoluzione 1024x768 scaricare le app) Xubuntu (dal sito ufficiale inglese) 512 MiB di RAM 5 GiB di spazio libero su disco Scheda grafica e schermo capace di una risoluzione di 800x600 Ubuntu Desktop Edition (sito ufficiale inglese) processore da 700 MHz 512 MiB di RAM 5 GB di disco libero Scheda grafica e schermo capace di una risoluzione di 1024x768 Lubuntu (dal sito ufficiale inglese) Pentium II (~300 MHz) or Celeron 128 MB RAM minimo (il computer fatica ad avviare molti programmi) tra 256 e 384 MB: sarà più usabile Sopra i 512 MB il pc gira bene 3 GB of hard disk space Wndows XP Professional (sito ufficiale) Processore Pentium a 233 MHz (consigliati 300 MHz) 64 MB RAM, i programmi andranno a fatica (consigliati 128 MB) 1,5 GB di spazio libero sul disco rigido Risoluzione monitor 800x600
  • 5. Niente software inutile Programmi spazzatura preinstallati (crapware): ● Programmi aggiunti a Windows dai produttori di computer (HP, Acer, Lenovo, etc.) ● La maggior parte di essi sono software in prova oppure con funzionalità limitate: – Microsoft Office in prova (60 giorni) – Software di sicurezza in prova (esempi: McAfee Internet Security Suite, Norton Internet Security™ 2013, ...) – Varie toolbar per Internet Explorer – E molto altro ancora… ● Occupano spazio sul computer, lo rallentano usandone le risorse e creano confusione agli utenti alle prime armi. Programmi spazzatura preinstallati (crapware): ● Programmi aggiunti a Windows dai produttori di computer (HP, Acer, Lenovo, etc.) ● La maggior parte di essi sono software in prova oppure con funzionalità limitate: – Microsoft Office in prova (60 giorni) – Software di sicurezza in prova (esempi: McAfee Internet Security Suite, Norton Internet Security™ 2013, ...) – Varie toolbar per Internet Explorer – E molto altro ancora… ● Occupano spazio sul computer, lo rallentano usandone le risorse e creano confusione agli utenti alle prime armi.
  • 6. Ci sono un sacco di "distribuzioni"! Quale scelgo? Ogni progetto ha le sue peculiarità specifiche, che possono variare dalla dotazione di programmi installati insieme al sistema (ivi compresa l'interfaccia grafica), all'ottimizzazione specifica per l'hardware più moderno o più obsoleto, alla più o meno grande adesione ai principi del software libero, fino ai dettagli tecnici.Fatevi consigliare dal più vicino Linux User Group(LUG). Questa sera presenteremo alcune versioni di Ubuntu.
  • 7. Ci sono un sacco di "ambienti grafici"! Quale scelgo? Consumo di memoria espresso in Mb
  • 8. Linux c'è anche in italiano? Ovviamente! Durante la fase di installazione di pressoché tutte le distribuzioni è possibile selezionare il linguaggio preferito, tra cui appunto l'italiano e tanti altri. Automaticamente verranno scaricate le traduzioni per tutti i programmi contemplati nell'ambiente, ed altrettanto avverrà per le applicazioni aggiunte successivamente.
  • 9. Su Linux funziona il mio programma preferito? Non proprio: Linux è un sistema operativo, e gli applicativi fatti per altri sistemi operativi (come ad esempio Windows o MacOS) non possono essere installati ed eseguiti. Però per molti programmi esiste una versione anche per Linux, come ad esempio Firefox o LibreOffice.
  • 10. Su Linux ci sono i virus? Proprio perché su Linux non si eseguono gli stessi programmi di Windows, e considerando che i virus altro non sono che programmi informatici, la risposta è "no". Esistono anche virus specifici per Linux, ma hanno una diffusione decisamente marginale e ad oggi è assolutamente sicuro non installare alcun antivirus all'interno del proprio ambiente (con tutto quel che ne consegue in termini di velocità del computer).
  • 11. È riservato a poche realtà marginali? No, oltre ad essere presente in gran parte dei supercomputer e dei server nel Mondo, oltre che nei terminali Android e in tanti oggetti di uso comune; è utilizzato anche all'interno di aziende e agenzie grandi e piccole: NASA, Google, Mercedes, USAF
  • 12. Un esempio: Mercedes Benz
  • 13. Un altro esempio: US Air Force
  • 14. Ho un problema tecnico: a chi mi rivolgo? Innanzitutto puoi cercare in Internet, trovando su qualche forum online una soluzione al tuo problema; il secondo passo è quello di entrare in contatto con il Linux Users Group più vicino a te, noi partecipiamo al LUG di Treviso. Inoltre vi sono tecnici, negozi e anche ditte specializzate.
  • 15. Ho provato Linux qualche anno fa ed era complicato Non più, ora vi sono intuitive interfacce grafiche. Provalo nuovamente, magari sfruttando una versione "live" (eseguibile da CD o chiavetta USB, senza dover installare nulla permanentemente). È vero che sui forum in cui si offrono spunti e soluzioni ai comuni problemi quasi sempre viene indicato di aprire un terminale e scrivere dei comandi, ma perché su un forum è assai più pratico fornire delle righe da copiare ed incollare.
  • 16. Il software libero è sempre gratis? Il fatto che i programmi liberi siano spesso anche gratis è una coincidenza, il prezzo non c'entra col fatto che il software sia chiamato "libero". Dunque, bada bene: non tutto il software gratuito è anche libero (e non ti garantisce dunque tutti i tuoi diritti di ridistribuzione, analisi e modifica), così come non tutto il software libero è necessariamente gratuito ed anzi esistono numerose aziende che offrono servizi di formazione, assistenza e personalizzazione a pagamento.
  • 17. NON ESISTONO COMPUTER VECCHI Realizzato da: Ivo Grimaldi e Stefano Dall'Agata
  • Fly UP