...

Presepe in lana cardata

by lapappadolce

on

Report

Download: 0

Comment: 0

10,867

views

Comments

Description

Per caratterizzare i personaggi, gli animali, le piante, la capanna e tutti gli altri elementi del presepe serve un assortimento di lana cardata e non in vari colori, qualche pezzetto di fil di ferro, aghetto da feltro, qualche filo dorato, e se volete infeltrire acqua e sapone.
Le statuine che trovate qui sono piuttosto piccole, e per questo mi sarebbe stato molto difficile ricamare occhi e bocca, per cui ho rinunciato in favore di un effetto scenografico d’insieme. A scuola l’unico posto disponibile per il presepe era un piccolissimo caminetto. Se siete abbastanza abili, completate i visi con ago e filo da ricamo, e saranno molto più belli.
Download Presepe in lana cardata

Transcript

  • 1. Il presepe in lana cardata free ebook Lapappadolcehttp://www.lapappadolce.net Pagina 1
  • 2. Copyright fai riferimento a quanto espresso qui: http://www.lapappadolce.net/copy-right/http://www.lapappadolce.net Pagina 2
  • 3. Sommario angeli bianchi…………………………. pag 4 angeli colorati…………………………. pag 16 angeli colorati (variante)…………… pag 29 alberi……………………………………. pag 32 la capanna e la cometa ….............. pag 40 uccellini ………………………………… pag 47 asino……………………………………. pag 51 bue e cammello …………………… pag 60 pecorelle …………………………….. pag 62 volpe ………………………………….. pag 69 gattino ……………………………….. pag 74 oca e galletto ………………………. pag 80 statuine ………………………………. pag 86 Maria …………………………………. pag 94 Giuseppe ……………………………. pag 98 Gesù bambino e mangiatoia …… pag 102 Pastori e pastorelle ………………… pag 103 Re Magi ………………………………. pag 107 San Nicola (6 dicembre)………….. pag 108 Link per l’acquisto della lana …… pag 114 Indicazioni per l’allestimento ……. pag 115http://www.lapappadolce.net Pagina 3
  • 4. Angelo bianco in lana cardataAngeli bianchi il lana cardata, versione sempliceFare angeli è sempre fonte di grande soddisfazione per i bambini, chein poco tempo vedono realizzato il loro capolavoro… inoltre sonomolto stimolati ad aggiungere decorazioni e particolari e creare oltreall’angelo un’infinità di altri personaggi per il gioco e il teatrino (comevedremo nelle prossime puntate…).L’unica difficoltà per quanto riguarda la proposta, è che i bambinidevono essere in grado di fare i nodi. Se si vogliono far partecipare ipiccoli del gruppo, si può sempre fare il nodo, e chiedere al bambinodi stringerlo lui.Materiale occorrente:lana cardata per angeli (quella a fibra lunga e liscia),un ciuffo di lana cardata gialla per i capelli (se si vuole),filo dorato per le rifiniture,ago da feltro (oppure ago e filo per cucire i capelli).http://www.lapappadolce.net Pagina 4
  • 5. Con la lana bianca ricavare due strisce: una di circa 60cm e l’altra dicirca 25cm (per braccia ed ali)Prendere la striscia lunga e fare un semplice nodo che cada a metàdella striscia di lana stessa:http://www.lapappadolce.net Pagina 5
  • 6. poi dividere in due ciuffi uguali una delle due estremità e procederealla formazione della testa dell’angelo, come mostrato nelle fotoseguenti:http://www.lapappadolce.net Pagina 6
  • 7. http://www.lapappadolce.net Pagina 7
  • 8. http://www.lapappadolce.net Pagina 8
  • 9. Appoggiare sul tavolo il lavoro, e prendere la striscia corta di lana.Dalla striscia corta prendere una piccola quantità di lana e formare inodi per le manine dell’angelo come mostrato nelle foto seguenti:http://www.lapappadolce.net Pagina 9
  • 10. http://www.lapappadolce.net Pagina 10
  • 11. http://www.lapappadolce.net Pagina 11
  • 12. Ora inseriamo le ali e le braccia come mostrato nelle foto seguenti:http://www.lapappadolce.net Pagina 12
  • 13. Col filo dorato fermare la lana cardata formando un bell’incrocio sultronco e una cintura per la vita.http://www.lapappadolce.net Pagina 13
  • 14. Se si desidera, si possono mettere i capelli, aiutandosi con un aghettoda feltro (o con ago e filo):http://www.lapappadolce.net Pagina 14
  • 15. Infine col filo dorato formare intorno alla testa una bella aureola emodellare le ali e la veste a piacere, a mano o anche aiutandosi conl’aghetto da feltro: ecco fatto!http://www.lapappadolce.net Pagina 15
  • 16. Angelo colorato in lana cardataMateriale occorrente:lana cardata per angeli (quella a fibra lunga e liscia), bianca, rosaincarnato e colorataun ciuffo di lana cardata gialla per i capelli (se si vuole),filo dorato per le rifiniture,ago da feltro (oppure ago e filo).http://www.lapappadolce.net Pagina 16
  • 17. Preparare la base come illustrato per l’angelo bianco, così:Con la lana bianca ricavare due strisce: una di circa 60cm e l’altra dicirca 25cm (per le ali)Prendere la striscia lunga e fare un semplice nodo che cada a metàdella striscia di lana stessa:http://www.lapappadolce.net Pagina 17
  • 18. poi dividere in due ciuffi uguali una delle due estremità e procedere alla formazione della testa dell’angelo, come mostrato nelle foto seguenti:http://www.lapappadolce.net Pagina 18
  • 19. http://www.lapappadolce.net Pagina 19
  • 20. poi rivestire con della lana color rosa incarnato la testina, comemostrato nelle foto:http://www.lapappadolce.net Pagina 20
  • 21. http://www.lapappadolce.net Pagina 21
  • 22. http://www.lapappadolce.net Pagina 22
  • 23. Dividere in due metà la lana che forma la veste dell’angelo, e inserireali e braccia, come illustrato nelle foto. Le manine si fanno con la lanarosa, poi si vestono le braccia con la lana bianca:Sulla lana bianca delle ali mettere un velo di lana colorata:http://www.lapappadolce.net Pagina 23
  • 24. Procedere al montaggio ed alle rifiniture, come per l’angelo bianco:http://www.lapappadolce.net Pagina 24
  • 25. http://www.lapappadolce.net Pagina 25
  • 26. http://www.lapappadolce.net Pagina 26
  • 27. Preparare la tunica colorata come mostrato nelle foto:http://www.lapappadolce.net Pagina 27
  • 28. Fermare la tunica in vita e procedere con le rifiniture come mostratoper l’angelo bianco (capelli, filo dorato, aureola ecc…):http://www.lapappadolce.net Pagina 28
  • 29. angelo colorato in lana cardata: una varianteQuesta è un’idea in più, se volete un angelo tutto rosso, ad esempio, enon bianco con delle sfumature di colore.http://www.lapappadolce.net Pagina 29
  • 30. Per formare la testa e la veste, annodare una striscia di lana colorataPoi rivestire il nodo con della lana color rosa incarnato, come giàspiegato:http://www.lapappadolce.net Pagina 30
  • 31. Quindi seguire la procedura spiegata nel tutorial precedente,sostituendo sempre alla lana bianca quella colorata:http://www.lapappadolce.net Pagina 31
  • 32. albero in lana cardataMateriale occorrente:fil di ferro (sceglilo di una misura che sia facile da modellare a mano,ma comunque abbastanza rigido da mantenere la forma);lana cardata o grezza nei toni del marrone e del verde, un po’ diarancio o di rosso per i frutti;ago e filo (o colla istantanea) per attaccare i frutti;ago da feltro (non è indispensabile, ma può aiutare a sistemarepiccole imperfezioni);(facoltativa) lacca extra forte non ecologica (tipo da cotonaturadella nonna).http://www.lapappadolce.net Pagina 32
  • 33. Come di fa:Per prima cosa prepariamo la struttura di fil di ferro per le radici,al centro inseriamo la struttura che sostiene il tronco,e con della lana marrone fermiamo bene il tronco alle radici. Orasistemiamo la struttura in modo che possa stare in piedi.http://www.lapappadolce.net Pagina 33
  • 34. Rivestiamo subito le radici e parte del tronco, per formare una basesolida per tutto il lavoro successivo. Per rivestire il fil di ferro si prendonopiccole strisce di lana marrone, e si attorcigliano semplicementeintorno al filo, fino all’ultimo peletto e stringendo abbastanza, in questomodo la lana si blocca praticamente da sola. Se partite dall’estremoesterno di ogni radice e vi muovete verso il tronco, vi sarà più facilefare in modo che risultino via via più grosse.http://www.lapappadolce.net Pagina 34
  • 35. Poi con dell’altro fil di ferro aggiungiamo i rami,http://www.lapappadolce.net Pagina 35
  • 36. e rivestiamo con la lana marrone tutto l’albero.Con l’aghetto da feltro potete sistemare eventuali imperfezioni.http://www.lapappadolce.net Pagina 36
  • 37. Per la chioma si preparano tante nuvolette verdi (se usate tonalitàvarie di verde, l’effetto risulterà più naturale) allargando con le mani lalana cardata come a formare dei veli, che poi appoggerete ai rami avostro piacere.Se volete aumentare la consistenza di questi veli verdi, e la cosa nonviola i vostri principi, potete renderli più rigidi spruzzando la lacca forteper capelli prima di adagiarli tra i rami, ma non è affattoindispensabile.http://www.lapappadolce.net Pagina 37
  • 38. Infine preparate delle palline piccole di lana arancione o rossa(arance o mele), semplicemente facendo dei nodini e avvolgendo iciuffi che sporgono ai due lati del nodino come per fare un gomitolo,e attaccateli ai rami con ago e filo, oppure con della colla.http://www.lapappadolce.net Pagina 38
  • 39. Ecco un bell’elemento che si può aggiungere al presepe nellaseconda settimana di avvento.http://www.lapappadolce.net Pagina 39
  • 40. Presepe in lana cardata: capanna e stella cometaMateriale occorrentefil di ferro abbastanza robusto,forbici,aghetto da feltro,lana cardata e non nei colori marrone, verde, giallo,lana in gomitolo sottile marrone e oro.http://www.lapappadolce.net Pagina 40
  • 41. Come si faDopo aver rivestito il fil di ferro con la lana marrone, si modella apiacere a forma di capanna, poi si rafforzano sempre con la lanaalcuni punti, quindi si decora con fili marroni e oro.Si aggiunge la stella, e a piacere cespugli verdi, anglioletti o uccellini,come mostrato nelle foto:http://www.lapappadolce.net Pagina 41
  • 42. http://www.lapappadolce.net Pagina 42
  • 43. http://www.lapappadolce.net Pagina 43
  • 44. http://www.lapappadolce.net Pagina 44
  • 45. http://www.lapappadolce.net Pagina 45
  • 46. http://www.lapappadolce.net Pagina 46
  • 47. Presepe in lana cardata: uccelliniMateriale occorrentelana cardata di colore a piacerequalche peletto di giallo per il beccoaghetto da feltro,forbicihttp://www.lapappadolce.net Pagina 47
  • 48. http://www.lapappadolce.net Pagina 48
  • 49. http://www.lapappadolce.net Pagina 49
  • 50. http://www.lapappadolce.net Pagina 50
  • 51. Presepe in lana cardata: l’asinello, il bue e il cammelloMateriale occorrente:lana cardata grigio chiaro, grigio scuro (per la criniera) e dei ciuffettidi bianco e di nero per le rifiniture (per l’asino)lana cardata marrone chiaro e marrone scuro (per il bue)lana cardata marroncino e un’assortimento di ciuffetti colorati (per ilcammello)forbici,fil di ferro abbastanza sottile,acqua tiepida e sapone,aghetto da feltro.http://www.lapappadolce.net Pagina 51
  • 52. preparare una striscia di lana cardata grigia, fare un nodo al centro,poi dividere in due falde il ciuffo che avanza ad una delle estremitàdel nodo, e con queste rivestire il nodo, come mostrato nelle foto:con poca lana cardata girare intorno al nodo per fermarlo bene, poiformare il collo dell’asino girando attorno altra lana, così: Flettere tra le dita la testa verso il collo, e bloccare con una striscia dilana, poi fissare e modellare con l’aghetto da feltro:http://www.lapappadolce.net Pagina 52
  • 53. ora, in base alla grandezza della testa (cioè del nodo) immaginare ledimensioni del corpo, e piegare la falda di lana a misura, poi condell’altra lana cardata formare un primo abbozzo di corpo, girandoattorno:Nel fare questo è meglio considerare che la testa al momento risultaun po’ più grande di come apparirà a fine lavoro. Poi inserire il fil diferro per le zampe e per le orecchie:http://www.lapappadolce.net Pagina 53
  • 54. http://www.lapappadolce.net Pagina 54
  • 55. mettere l’asinello in piedi sul tavolo e decidere l’altezza delle zampe,accorciandole ripiegando il fil di ferro su se stesso, e fare delle prove distabilità, quindi rivestire le zampe e le orecchie avvolgendo la lanaintorno al fil di ferro:Ora modellare il corpo dell’asinello aggiungendo altra lana cardata elavorando con l’aghetto da feltro:http://www.lapappadolce.net Pagina 55
  • 56. per la coda aiutarsi con acqua e sapone, così:http://www.lapappadolce.net Pagina 56
  • 57. Questo è l’asinello prima delle rifiniture:Con acqua e sapone massaggiare l’asinello con movimenti circolari,in modo tale da dargli la forma che più ci piace e regolare leproporzioni tra le varie parti del corpo. Se serve aiutarsi un po’ conl’aghetto.Poi avvolgere intorno alle zampe prima della lana nera, poi della lanabianca, così:http://www.lapappadolce.net Pagina 57
  • 58. Inserire la criniera:aggiungere occhi e musetto:http://www.lapappadolce.net Pagina 58
  • 59. E l’asinello è pronto.http://www.lapappadolce.net Pagina 59
  • 60. Fatto l’asinello, sarà molto semplice realizzare il bue e il cammello. Sevi può essere utile ecco le foto:http://www.lapappadolce.net Pagina 60
  • 61. http://www.lapappadolce.net Pagina 61
  • 62. Presepe in lana cardata: le pecorelleMateriale occorrente:lana bianca cardata e non cardata,un ciuffetto di marrone se si vogliono decorare le zampe,forbici,fil di ferro abbastanza sottile,acqua tiepida e sapone,aghetto da feltrohttp://www.lapappadolce.net Pagina 62
  • 63. Come si fa:preparare una striscia di lana cardata bianca, fare un nodo al centro,poi dividere in due falde il ciuffo che avanza ad una delle estremitàdel nodo, e con queste rivestire il nodo, come mostrato nelle foto:con poca lana cardata girare intorno al nodo per fermarlo bene, poidividere nuovamente il ciuffo in due falde, usarle per rivestire il nodo, efermare sempre girando attorno a nodo con poca lana cardata, così:http://www.lapappadolce.net Pagina 63
  • 64. ora, in base alla grandezza della testa (cioè del nodo) immaginare ledimensioni del corpo della pecora, e piegare la falda di lana a misura,poi con dell’altra lana cardata formare un primo abbozzo di corpo,girando attorno:http://www.lapappadolce.net Pagina 64
  • 65. Poi inserire il fil di ferro per le zampe:http://www.lapappadolce.net Pagina 65
  • 66. mettere la pecorella in piedi sul tavolo e decidere l’altezza dellezampe, accorciandole ripiegando il fil di ferro su se stesso, e fare delleprove di stabilità, quindi rivestire le zampe avvolgendo la lana intornoal fil di ferro:Ora dare alla pecorella il suo vello con della lana cardata, aiutandosicon l’aghetto da feltro:http://www.lapappadolce.net Pagina 66
  • 67. Preparare le orecchie lavorando con acqua e sapone una nuvolettadi lana cardata bianca, e ritagliando dalla pezzetta ottenuta le dueorecchie unite tra loro, così:Con l’aghetto da feltro applicare le orecchie, e poi con acqua esapone lavorare un po’ tutta la testa della pecora, così non si noteràla giuntura delle orecchie, e potremo modellare meglio il musetto unpo’ appuntito.http://www.lapappadolce.net Pagina 67
  • 68. Infine con l’aghetto da feltro applicare la lana non cardata sul corpo,e se si vuole un po’ di marrone sulle zampette:http://www.lapappadolce.net Pagina 68
  • 69. Presepe in lana cardata: la volpeMateriale occorrente:lana cardata marrone rossiccio, e qualche ciuffetto di grigio chiaro,bianco e marrone scuro per le rifiniture,forbici,fil di ferro abbastanza sottile,aghetto da feltro.http://www.lapappadolce.net Pagina 69
  • 70. preparare una striscia di lana cardata rossiccia, fare un nodo alcentro, poi dividere in due falde il ciuffo che avanza ad una delleestremità del nodo, e con queste rivestire il nodo, che sarà la testadella volpe; con poca lana cardata girare intorno al nodo perfermarlo bene:aggiungere poca lana cardata in alto, e modellarla con l’aghetto dafeltro per formare le orecchie, così:http://www.lapappadolce.net Pagina 70
  • 71. poi inserire l’aghetto da feltro sul davanti del nodo e tirare, perottenere il musetto a punta, così:ora, in base alla grandezza della testa, immaginare le dimensioni delcorpo (oppure aiutarsi col cartamodello), e piegare la falda di lana amisura, poi con dell’altra lana cardata formare un primo abbozzo dicorpo, girando attorno:Poi inserire il fil di ferro per le zampe, mettere la volpe in piedi sul tavoloe deciderne l’altezza, accorciandole ripiegando il fil di ferro su sestesso, e fare delle prove di stabilità, quindi rivestirle avvolgendo lalana intorno al fil di ferro:http://www.lapappadolce.net Pagina 71
  • 72. Ora modellare il corpo della volpe aggiungendo altra lana cardata elavorando con l’aghetto da feltro, aggiungere anche della lanarossiccia in più per la coda, se serve, ed alla sua estremità una puntinadi bianco:http://www.lapappadolce.net Pagina 72
  • 73. Dare forma con l’aghetto da feltro, e avvolgere alle estremità dellezampe un po’ di lana marrone scuro:Ora inserire il naso, i baffi e gli occhi, così:http://www.lapappadolce.net Pagina 73
  • 74. Presepe in lana cardata: gattinoMateriale occorrenteLana cardata grigia, e qualche ciuffetto di arancio, marrone, biancoe rosso per le rifiniture,fil di ferroforbici,aghetto da feltro.http://www.lapappadolce.net Pagina 74
  • 75. Solito nodo nel centro della striscia di lana, poi si divide in sue parti unodei ciuffi, si porta verso il basso a rivestire il nodo, e con poca lanacardata si avvolge sotto per fissare:Poi di stabilisce la lunghezza del corpo e si avvolge dell’altra lana perfarne un primo abbozzo; per il gatto è comodo lasciare un ciuffetto infondo per lavorare meglio la coda:Si inserisce il fil di ferro per le zampe e per la coda, e si rivesteavvolgendo altra lana cardata:http://www.lapappadolce.net Pagina 75
  • 76. Se lasciate le zampe posteriori un po’ più lunghe, poi potete piegarleun po’ in questo modo, per un effetto più realistico:http://www.lapappadolce.net Pagina 76
  • 77. Aggiungere altra lana cardata intorno alle zampe e al corpo, emodellare con l’aghetto da feltro:Per ottenere il musetto a punta infilare l’ago nel nodo e tirare inavanti, come mostrato nella foto:http://www.lapappadolce.net Pagina 77
  • 78. Aggiungere un ciuffo di lana in alto e modellare con l’aghetto dafeltro le orecchie:http://www.lapappadolce.net Pagina 78
  • 79. Per le rifiniture usare l’aghetto da feltro per occhi, naso, baffi ecollarino:http://www.lapappadolce.net Pagina 79
  • 80. Presepe in lana cardata: oca e galletto OcaMateriale occorrentelana bianca,aghetto da feltro,forbicifil di ferro,poca lana gialla, arancione, grigia e nera per le rifiniture (per l’oca)gialla, arancione e in colori assortiti (per il galletto)http://www.lapappadolce.net Pagina 80
  • 81. prendere una striscia di lana e fare un nodo al centro, poi dividere indue parti uno dei ciuffi ed usarlo per rivestire il nodo, portandolo versoil basso, quindi con dell’altra lana fermare il tutto e proseguireavvolgendo saldamente per formare il collo, così:Se avvolgiamo ben stretto, il collo diventa modellabile. A questo puntoimmaginiamo le dimensioni del corpo dell’oca a partire da quelledella testa, e ripieghiamo la lana a misura, poi fermiamo, sempreavvolgendo altra lana. Inseriamo il fil di ferro per le zampe:http://www.lapappadolce.net Pagina 81
  • 82. Aggiungiamo lana al corpo, sempre avvolgendo intorno alla struttura,e se serve aiutiamoci con l’aghetto da feltro, poi rivestiamo con delgiallo le zampe:http://www.lapappadolce.net Pagina 82
  • 83. Sempre lavorando con l’aghetto da feltro passiamo alle rifiniture:occhi e becco, così:http://www.lapappadolce.net Pagina 83
  • 84. Gallettoviste le istruzioni per realizzare l’oca, le varianti sono pochissime:http://www.lapappadolce.net Pagina 84
  • 85. http://www.lapappadolce.net Pagina 85
  • 86. http://www.lapappadolce.net Pagina 86
  • 87. bamboline in lana cardataCon questo tutorial di base potete imparare a realizzare figure in lanacardata, senza l’uso di scovolini o fil di ferro, per realizzare in proprio ilpresepe e qualsiasi altro personaggio per il teatrino, il gioco, ladecorazione.Questa tecnica consente di modellare la lana nella massima libertàtecnica. Soprattutto per i bambini è importante vedere crescere l’oggettosenza “prendere misure” e lasciare che le proporzioni si sviluppino trale mani a partire dalla forma e dalla grandezza della testa. Naturalmente è una bellissima esperienza anche per gli adulti.Lavorare con la lana cardata ha più a che fare col modellaggio e lascultura, che non col taglio e il cucito.http://www.lapappadolce.net Pagina 87
  • 88. La testa, come per l’angelo, si forma a partire da un nodo. La testadelle figure umane, delle “bambole”, deve avere tre caratteristichefondamentali:deve apparire DURAdeve apparire TONDAdeve essere l’apice di una linea VERTICALE.Il nodo è inoltre un bellissimo simbolo del pensare.Prendere una striscia di lana cardata color rosa incarnato e fare unsemplice nodo che cada a metà della striscia stessa, stringere il nodoaccompagnando bene la lana:http://www.lapappadolce.net Pagina 88
  • 89. Separare in due metà uno del due ciuffi all’estremità del nodo fatto,ed usarle per rivestire il nodo, quindi con una piccola striscia di lanafissarle formando il collo:http://www.lapappadolce.net Pagina 89
  • 90. Posare il lavoro sul tavolo, e ai lati del collo prendere due strisce ugualidi lana, ricavandola da quella che si trova sotto. Immaginare, in basealle dimensioni della testa, la lunghezza delle braccia e fare duenodini, che saranno le manine. La lana che esce dai nodini vieneripiegata all’indietro e si fissano i polsi, come fatto per il collo:http://www.lapappadolce.net Pagina 90
  • 91. Utilizzando della lana bianca formare le braccia e di seguito il tronco ela tunica della statuina. La lana va aggiunta con pazienza, piccolestrisce alla volta, e girata molto strettamente. Più si riesce a stringerearrotolando, e più la figura diventa poi plasmabile, le braccia possonoessere atteggiate come si desidera e così anche la figura nel suoinsieme…http://www.lapappadolce.net Pagina 91
  • 92. Immaginare in base alle proporzioni della testa e delle braccia lalunghezza della statuina, e procedere all’avvolgimento della lanabianca.Non utilizzando fil di ferro o altro materiale del genere, ogni correzioneè possibile: se le braccia non risultano della stessa lunghezza, adesempio, basterà tirare un po’ il braccio corto, ed è fatta. Lo stesso sela figura nel suo insieme risultasse troppo tozza e corta:Fare una prova di stabilità e se la statuina non sta bene in piedi dasola, lavorare con l’aghetto di feltro la base.Se non avete l’aghetto da feltro, si può ricorrere con lo stesso risultatoall’uso di ago e filo tradizionali.Prima dell’arrivo sul mercato di questo “aghi magici” si faceva così,anche per fissare i capelli ed ogni altro particolare dell’abito:http://www.lapappadolce.net Pagina 92
  • 93. Questa è la tecnica base per realizzare figure umane in lana cardata“senza piedi”.http://www.lapappadolce.net Pagina 93
  • 94. Presepe in lana cardata tutorial: Maria, Giuseppe, Gesù bambino, ipastori e i Re MagiEccoci al capitolo finale dei tutorial per realizzare il presepe in lanacardata.Consiglio di preparare prima un certo numero di statuine, poi diosservarle e decidere in base alle proporzioni tra loro ed alla riuscita,che personaggio assegnare ad ognuna.Per caratterizzare i personaggi serve un assortimento di lana cardata enon in vari colori, qualche pezzetto di fil di ferro, aghetto da feltro,qualche filo dorato, e se volete infeltrire i mantelli acqua e sapone.Le statuine che trovate qui sono piuttosto piccole, e per questo misarebbe stato molto difficile ricamare occhi e bocca, per cui horinunciato in favore di un effetto scenografico d’insieme.A scuola l’unico posto disponibile per il presepe era un piccolissimocaminetto. Se siete abbastanza abili, completate i visi con ago e filoda ricamo, e saranno molto più belli.http://www.lapappadolce.net Pagina 94
  • 95. Maria:Per la veste avvolgere la lana colorata prima sulle maniche, poi sulbusto e infine intorno alla figura. Aiutarsi con l’aghetto da feltro. Se sidesidera avere un aspetto più compatto, si può poi massaggiare lafigura con movimenti circolari dei polpastrelli con acqua e sapone.http://www.lapappadolce.net Pagina 95
  • 96. Con l’aghetto da feltro aggiungere i capelli e acconciarli. I capelliservono anche a disegnare i contorni del volto.http://www.lapappadolce.net Pagina 96
  • 97. Per il mantello preparate a parte una falda di lana colorata, se voletefate in modo che da un lato di sia un tono di colore più chiaro, edall’altro più scuro.http://www.lapappadolce.net Pagina 97
  • 98. Poi se vi piace che la figura abbia un aspetto più soffice e fiabesco,usate la lana così com’è, se invece vi piace un aspetto piùconsistente, massaggiate anche il mantello con acqua e saponeprima di fissarlo alla figura:http://www.lapappadolce.net Pagina 98
  • 99. Decorate con qualche filo dorato:http://www.lapappadolce.net Pagina 99
  • 100. GiuseppeCome per Maria, per prima cosa la veste, avvolgendo con cura lalana così:Poi capelli e barba:http://www.lapappadolce.net Pagina 100
  • 101. Rivestendo del fil di ferro con la lana marrone realizzare il bastone:http://www.lapappadolce.net Pagina 101
  • 102. Poi, come abbiamo visto per Maria, preparare il mantello e applicarlodrappeggiando. Decorare con qualche filo dorato.http://www.lapappadolce.net Pagina 102
  • 103. Gesù bambinoPer la mangiatoia ho prima avvolto della lana cardata intorno al fil diferro, come ho fatto per la capanna, poi l’ho modellato e decoratocon altra lana cardata e quanche filo dorato. Il bambino si realizzacome le statuine, ma invece della veste si abbozzano le fasce. Pastori e pastorellehttp://www.lapappadolce.net Pagina 103
  • 104. Per i pastori e le pastorelle c’è solo da seguire il proprio gusto e lapropria fantasia. Qui di seguito trovate qualche esempio:http://www.lapappadolce.net Pagina 104
  • 105. http://www.lapappadolce.net Pagina 105
  • 106. http://www.lapappadolce.net Pagina 106
  • 107. http://www.lapappadolce.net Pagina 107
  • 108. Re Magihttp://www.lapappadolce.net Pagina 108
  • 109. http://www.lapappadolce.net Pagina 109
  • 110. San Nicola in lana cardataPreparate la “bambolina”, poi passate alla caratterizzazione delpersonaggio, se volete prendendo spunto dal tutorial fotografico chesegue:http://www.lapappadolce.net Pagina 110
  • 111. http://www.lapappadolce.net Pagina 111
  • 112. http://www.lapappadolce.net Pagina 112
  • 113. http://www.lapappadolce.net Pagina 113
  • 114. http://www.lapappadolce.net Pagina 114
  • 115. Link per l’acquisto della lana cardatahttp://www.wollknoll.eu/shop/(Germania)oppurehttp://www.spinnradl.it/webaktuell/italiano/it-art2.htm(Italia)http://www.lapappadolce.net Pagina 115
  • 116. Alcune indicazioni per l’allestimento del presepe durante le quattro settimane dell’avvento, come usa fare nella scuola steinerianaPrima settimanaSi comincia anche ad allestire il presepe: prepariamo un tavoloappoggiato al muro e vestiamolo con un telo blu che, come unangelo, scende dall’alto.Questa immagine del silenzio va lasciata per almeno un giorno, e poivia via si può completare con i simboli legati alla prima settimanadell’avvento, che sono:- la stella- l’angelo blu- il calendario dell’avvento- i rami di Santa Barbara- sassi e minerali preziosi, per preparare montagne, stradine, e ilpercorso verso la grotta- la corona dell’avvento.Seconda settimanaAccanto ai sassi e alle pietre preziose, i geodi di feltro e ai rami disanta Barbara, possiamo aggiungere muschio, pigne, alberelli ecespugli realizzati coi bambini in lana cardata o con qualsiasi altratecnica, frutta secca, un san Nicola, dei fiorellini di feltro…Naturalmente sullo sfondo possiamo aggiungere all’angelo azzurroquello rosso e usare del rosso anche per abbellire l’interno dellacapanna, che può essere fatta con cortecce e rametti secchi,oppure nascondendo una scatola sotto il telo blu e drappeggiandolaa forma di grotta.Anche delle roselline rosse sistemate in un angolo sono una bella idea.Le stelle nel cielo possono aumentare.http://www.lapappadolce.net Pagina 116
  • 117. Terza settimanaAccanto ai sassi e alle pietre preziose, i geodi di feltro e i rami di santaBarbara, il muschio, i bulbi di giacinto, le pigne, gli alberelli e icespugli, compaiono finalmente gli animali.Il bue e l’asinello, naturalmente, ma anche tante pecorelle e glianimaletti domestici e del bosco, che ai bambinipiacciono moltissimo.Aggiungetene pochi al giorno, così sarà un bel gioco per loro andarea scovare dove si trovano quelli piccoli…Quarta settimana dell’avventoAccanto ai sassi e alle pietre preziose, i geodi di feltro e i rami di santaBarbara, il muschio, i bulbi di giacinto, le pigne, gli alberelli e i cespuglie tutti gli animali, compaiono finalmente Giuseppe, Maria e i pastori.Solo Gesù bambino, naturalmente, aspetterà il giorno di Natale. Lasua apparizione può essere curata di nascosto dai bambini, come pertutti gli altri personaggi, oppure si può seguire un’antica tradizioneitaliana, che vuole che sia il bambino più piccolo della famiglia adadagiarlo nella mangiatoia del presepe. Allora possiamo mettere ilpiccolo Gesù sullo zerbino fuori dalla porta, o sul davanzale di unafinestra, o in un altro posto magico e speciale della casa, e il bambinopuò prenderlo e portarlo nella sua culla. Si può anche appendere ilfagottino al cielo del presepe, e poi farlo prendere dal bambino.Anche i Re Magi possono poi fare la loro apparizione, magari colcammello. Si possono far partire da lontano (un angolo della stanzadove si trova il presepe, oppure già nel presepe, ma distanti dallacapanna) e giorno dopo giorno di possono far avvicinare fino aquando, il 6 gennaio, raggiungeranno anche loro la capanna.Sullo sfondo possiamo aggiungere agli angeli azzurro, rosso e bianco,anche quello viola; le stelle nel cielo possono aumentare; si possonoaggiungere tanti angioletti più piccoli intorno alla capanna.http://www.lapappadolce.net Pagina 117
  • 118. Per approfondire http://www.lapappadolce.net oppure consulta il free ebook che troverai sia, sia su Scribd.http://www.lapappadolce.net Pagina 118
Fly UP