...

Linguine Con Spada E Gamberi

by my-own-sweet-home

on

Report

Download: 0

Comment: 0

10,586

views

Comments

Description

Maccheroni Pesce Spada Gamberi Pomodori Ulive Prezzemolo che aktro si può volere dalla vita?
Download Linguine Con Spada E Gamberi

Transcript

  • 1. Linguine con pesce spada e gamberi monsùTinabyAflo
  • 2. Per due o tre persone procuriamo una fetta di ventresca di pesce spada certamente nostrano come questo di Ischia.Si riconoscono prima di tutto per le dimensioni,al massimo 20-25 kg fino ad arrivare ai cosiddetti “pulcinella” che non superano i 3 Kg di peso
  • 3. Una manciata di gamberi di nassa,ovviamente anche essi freschissimi-noi li procuriamo aspettando il rientro dellacianciola-non dimentichiamo che abitiamo a Mergellina
  • 4. Procuriamo anche circa 100 gr di olive bianche di Gaeta
  • 5. Immancabili circa 400 gr di pomodorini del Vesuvio, ne profittiamo per evidenziarvi il colore del pesce spada nostrano.Ricordate,le dimensioni sono fondamentali.Gli spada della Grecia ad esempio pesano circa 150 kg e vi assicuro,non è la stessa cosa
  • 6. Con un coltello affilato eliminiamo lo strato esterno- la pelle-
  • 7. Eliminiamo anche la parte cartilaginea centrale,l’equivalente delle nostre vertebre
  • 8. Con un coltello per sfilettare tagliamo il nostro spada
  • 9. Prima a listarelle e poi a cubetti
  • 10. Sgusciamo le code dei gamberi
  • 11. Tagliamo i nostri pomodorini del Vesuvio
  • 12. Teniamo pronti i gamberi sgusciati
  • 13. E lo spada tagliato a cubetti
  • 14. Mettiamo un filo di olio ev di oliva in una capace padella antiaderente e lasciamo imbiondire uno spicchio di aglio con una spruzzata di peperoncinodi Soverato tritato
  • 15. Una volta imbiondito l’aglio,metiamolo da parte e versiamo in padella lo spada a pezzetti
  • 16. Lasciamoli rosolare
  • 17. Una volta rosolati aggiungiamo un mezzo bicchiere divino biancosecco
  • 18. Lasciamolo evaporare completamente
  • 19. Aggiungiamo i pomodorini tagliati
  • 20. Solo ora possima aggiungere un pochino di sale
  • 21. Lasciamo cuocere a fuoco medio per circa 15-20 minuti
  • 22. Snoccioliamo una decina di olive di Gaeta
  • 23. Aggiungiamole al sugo e …
  • 24. … facciamo cuocere per 4-5 minuti
  • 25. Agiungiamo anche i gamberi sgusciati
  • 26. Bastano un paio di minuti
  • 27. Trascorso il tempo leviamo i gamberi dal sugo-diventerebbero duri-io in genere li aggiungo crudi a fine cottura ma a non tutti è gradito
  • 28. “ aunnammul’ ‘e petrusino” – inondiamolo di prezzemolo
  • 29. L’acqua bolle, caliamo le linguine,solita raccomandazione,la linguina è una pasta esigente,vuole 1 litro di acqua ogni 100 gr di pasta qui sono solo 300 gr ma noi abbondiamo
  • 30. Le linguine sono poco più che scottate,devono risultare immangiabili al momento
  • 31. Senza scolarle trasferiamole nella padella col sugo
  • 32. Adesso completeremo la cottura
  • 33. Rimestando continuamente
  • 34. La pasta è quasi pronta
  • 35. Se necessario aggiungiamo un po’ di acqua di cottura
  • 36. Oramai il piatto è pronto
  • 37. Cominciamo a preparare i piatti
  • 38. La responsabilità di fare le porzioni in questi casi è davvero impegnativa
  • 39. Questo intruso è di Annamaria,mia cognata che ha sentito da casa il profumo diffondersi e si è presentata con un piatto
  • 40. Guarniamo il piatto con i gamberi che avevamo messo da parte
  • 41. Un momentino per ammirare lo splendido quadro appena terminato
  • 42. Cominciamo ad avvolgere la prima forchettata
  • 43. Facciamoci coraggio e cominciamo a distruggere il nostro capolavoro degno di un posto di onore alla Biennale di Venezia
  • 44. Buona fame a tutti i nostri amici d’’o mmusc’ magnàe gli altri non li menzioniamo altrimenti si blocca l’appetitoche è ampiamente aumentato negli ultimi minuti.Alla prossima monsùTinabyAflo [email_address]
  • Fly UP