System is processing data
Please download to view
...

Giornalisti 2.0: opportunità e prospettive nel 2015

by alessandro-gennari

on

Report

Category:

Mobile

Download: 0

Comment: 0

262

views

Comments

Description

Download Giornalisti 2.0: opportunità e prospettive nel 2015

Transcript

  1. 1. Roncade – Ca Tron 19 Maggio 2015 Alessandro Gennari
  2. 2. 2 piacere, Alessandro
  3. 3. 3 <1> Internet
  4. 4. 4 A.S. Klovdal, The Australian National University, Camberra FONTE: http://www.slideshare.net/sergiomaistrello/
  5. 5. 5 Internet = individui, non masse
  6. 6. 6 ≠ Tv, stampa e radio ≠ internet FONTE: http://www.slideshare.net/sergiomaistrello/
  7. 7. 7 • hanno un numero ristretto di canali • tutti ricevono, ma pochissimi emettono • ogni canale è limitato in tempo/spazio • i contenuti sono selezionati all’origine • il flusso di contenuti è a senso unico • l’espansione geografica è limitata • ogni emittente è in competizione con altre FONTE: http://www.slideshare.net/sergiomaistrello/ Tv, stampa e radio
  8. 8. 8 • ha un numero infinito di “canali” • tutti possono fare tutto • non ci sono limiti di tempo o spazio • tutti i contenuti sono pubblicati • i contenuti sono modificabili nel tempo • ogni informazione è visibile ovunque • i contenuti sono spesso collegati tra loro FONTE: http://www.slideshare.net/sergiomaistrello/ Internet
  9. 9. 9 • un canale per ogni persona • i contenuti sono organizzati per persona • l’unità di misura è il singolo contenuto • ogni contenuto è un punto di partenza FONTE: http://www.slideshare.net/sergiomaistrello/ Internet
  10. 10. 10 <2> Editoria tradizionale in crisi? I numeri
  11. 11. 11 I numeri /1: 1995-2015 stampa quotidiana in crisi Fonte: dati Ads elaborati da datamediahub.it  Crisi diffusione copie cartacee quotidiani inizia nel 2001  Si aggrava nel 2008; accelera negli ultimi 7 anni (-5,5% medio anno)  In 14 anni (2001-2015) copie medie giornaliere diffuse dimezzate (x000)
  12. 12. 12  Internet: da 0 a 30 milioni di persone connesse al mese in 20 anni  Il web sembra cannibalizzare i lettori alla carta  La crisi della carta appare strutturale e difficilmente reversibile I numeri /2: 1990-2015 calo diffusione vs crescita internet Fonte: dati Ads e Audiwebelaborati da datamediahub.it
  13. 13. 13• http://www.agcom.it/indagine-conoscitiva-informazione-e-internet-in-italia.-modelli-di-business-consumi-professioni- sarà presentato alla stampa il 16 giugno prossimo I numeri /3: Italia 2014 solo il 10% dei ricavi ADV è digital..
  14. 14. 14 I numeri /4: 2015 – il mobile supera il desktop USA ITALIA Fonte: State of news media 2015 - USA http://www.journalism.org/2015/04/29/state-of-the-news-media-2015/
  15. 15. 15 Trend audience 2013-2014 Caltagirone vs competitor: l’accelerazione  1,14 milioni di utenti unici giornalieri (1)  + 38% da inizio anno (2) 1,5 Miliardi impression ADV medie mese 2014 vs 500 milioni nel 2013 (+300%) (1) Fonte: Audiweb, Total Audience Novembre 2014 (2) Fonte: Audiweb, Total Audience Novembre vs Gennaio 2014, incluse aggregazioni siti terzi . Dati by brand for all sites, by parent for Caltagirone Editore Dati in Migliaia Dati in Migliaia
  16. 16. 16 Riassumendo:  Internet è una rete di relazioni sociali  Internet è fatto da individui, non masse  In rete tutti fanno tutto: contenuti, foto, publishing, interazione, condivisione  Vecchi media verticali, limitati; nuovi media (web) orizzontale, illimitato  Il modello di business della «vecchia» editoria è in crisi, cresce il digital  La crescita cuba solo il 10% dei ricavi totali  Digital, accelera il mobile  Mercato News Italia stabile  Usa, crescono modelli news alternativi
  17. 17. 17 <3> Internet cambia tutto… OK …ma cosa cambia? Giornali, giornalismo giornalisti on line
  18. 18. 18 CAMBIA  Il giornale  Il lavoro del giornalista  Il «giornalismo» on line TUTTO
  19. 19. 19 CAMBIA IL GIORNALE
  20. 20. 20 Cambia Il giornale /1 Da UNA prima pagina…. … a MOLTE prime pagine di ingresso/lettura
  21. 21. 21 Cambia il giornale /2  Febbraio 2012: 57%  Febbraio 2013: 44%  Febbraio 2014: 42%  Febbraio 2015: 38%* Messaggero.it Diminuisce ingresso sul sito attraverso HP: *Fonte: anayltics interni Dalla lettura verticale (gerarchica) delle news… … alla lettura orizzontale
  22. 22. 22 Cambia il giornale /3 *Fonte: shinystat Aprile 2013 Aprile 2015 Aumentano i lettori che provengono da social e motori di ricerca Traffico social: passa dal 12% al 29,8% del totale – 2° fonte Facebook: rappresenta il 98,2% del traffico social Da un solo pubblico (il proprio)… …a molti pubblici (motori e social)
  23. 23. 23 Cambia il giornale /3a – FACEBOOK – caso studio 1 20-26 gennaio 2014  Pubblicato il 4 novembre 2013  Viralizzato a gennaio 2014 sui social (3 mesi dopo)  Letto 435k volte TOTALI in una settimana  128k letture su WEB  307k letture su MOBILE L’articolo più letto di tutti i tempi de ilmessaggero.it http://www.ilmessaggero.it/primopiano/esteri/orange_city_bambina_uccisa_maestra_asilo_testa_fracassata/notizie/350114.shtml *Fonte: shinystat
  24. 24. 24 Cambia il giornale /3b – FACEBOOK – caso studio 2  Pulsanti di condivisione articolo  Pulsanti «mi piace» testata  Social Login attraverso Facebook  Commenti pubblicati su facebook La pagina articolo del giornale è costruita PER Facebook *Fonte: shinystat
  25. 25. 25 Cambia il giornale /3b – La forza del SEO – caso studio Giornali automatici (aggregatori)vs tradizionali
  26. 26. 26 Cambia il giornale /4 Da quotidiano che pubblica notizie… … a COMUNITA’ di persone
  27. 27. 27 Cambia il giornale on line /4 Da UN SOLO giornale per tutti i lettori… … a un giornale PER CIASCUN LETTORE Con servizi/notizie ad hoc:  Box oroscopo  Box cinema /sale cinematografiche  Box ristoranti  Box immobiliare  Meteo  Notizie locali  Sport /squadra di calcio  Attività notifiche utenti
  28. 28. 28 Cambia Il giornale /5 – Modelli di business Da giornale a pagamento…. … a giornale free basato su ADV… … o freemium…. … o pay….
  29. 29. 29 CAMBIA IL LAVORO DEL GIORNALISTA
  30. 30. 30 Cambia il lavoro /1 – Le fonti Dalle agenzie di stampa… …a Facebook… …Twitter… Youreporter.. …Open data… …Flickr…  Internet = Fonti disintermediate  Ricerca e verifica continua da parte del giornalista
  31. 31. 31 Cambia il lavoro / – Newsroom / workflow Dalle riunione di redazione … .. al digital first / integrazione web+carta
  32. 32. 32 Cambia il lavoro / – produzione Dalle scrittura differita… .. alla produzione multimediale in real time  Foto / fotogallery  Video (live)  Grafici  Audio  …
  33. 33. 33 Cambia il lavoro / – Pubblicazione – distribuzione contenuti Da un solo media e un solo pubblico… .. A diversi media, pubblici e device Google Facebook Twitter Partner / Msn etc.. Device
  34. 34. 34 Cambia il lavoro / – caso studio 1 –– QZ.com http://www.niemanlab.org/2015/05/quartz-is-an-api-the-path-ahead-for-the-business-site-thats-reshaping-digital-news/ “Quartz is an API” «Quando diciamo che Quartz è un API, non intendiamo dire che pubblichiamo un nostro contenuto ovunque; Vogliamo dire che Quartz va in ogni luogo dove sono in nostri Lettori. Nella forma più appropriata a quello specifico luogo» Zach Seward - Quartz executive editor and vice president of product  Nato nel 2012, ha tre anni di vita  100 giornalisti impiegati a tempo pieno  Mobile e tablet prima di tutto  Famosa e redditizia la Newsletter quotidiana con tasso apertura del 47% - NO LINK al sito  Mail quotidiana is «the best morning briefing on the global economy that one could receive”  10 milioni di utenti mensili sul sito 2012 2015
  35. 35. 35 Cambia il lavoro / – caso studio 2 - BUZZFEED Fonte: http://it.ejo.ch/digitale/13-cose-che-ogni-giornale-puo-imparare-da-buzzfeed  Fondato nel 2006 negli Usa da Jonah Peretti (cofondatore Huffington)  Dichiara 85milioni di visitatori unici mese e 100 milioni di euro fatturato  Deve la popolarità all’uso dei social e alla viralizzazione delle news  Biz model rivoluzionario: no banner ma native advertising (content a pagamento) COSA ABBIAMO IMPARATO DA BUZZFEED 1) I giornali sono la tecnologia che sviluppano 2) Contenuto e contenitore hanno la stessa rilevanza 3) Senza banner si vive meglio, e si guadagna di più 4) Sì, si può fare a meno di Google 5) I giornali devono diventare community (dal 2013 – 500mila iscritti – 100post al gg) 6) Conoscere il tuo pubblico è fondamentale (gestione del dato per migliorare prodotto) 7) I lettori sono, prima di tutto, persone 8) Approfondimento e intrattenimento possono coesistere con dignità (da 2 anni) 9) Il vero successo è saper aspettare (lanciato nel 2008) 10) Tra giornali e social network i confini stanno scomparendo 11) 11)Mobile e video sono il presente e il futuro
  36. 36. 36 Cambia il lavoro / – caso studio 3 – Washinton post Washington Post – ingegneri in redazione [parla da sola] http://meta-media.fr/2015/03/16/washington-post-jeff-bezos-a-triple-le-nombre-de-developpeurs-dans-la-redaction.html
  37. 37. 37 Riassumendo: (scusate la brutalità) Pensare che in questo contesto il lavoro del giornalista si limiti solo a ricerca, scrittura, gerarchizzazione e pubblicazione testuale di una notizia è una FOLLIA
  38. 38. 38 <4> Opportunità Giornali, giornalismo giornalisti on line
  39. 39. 39 ALCUNI SPUNTI - Basso investimento per ingresso nel publishing web (freelance) - Facilità di monetizzazione disintermediata - Giornalismo vero, real time indipendente - Piccole realtà in «facile» equilibrio economico - Specificità, cluster, nicchie da cercare e colpire - Cassetta attrezzi gratuita (analytics, DfP, tag manager, content circulation, social, seo etc..) - Nuovi giornalismi: data journalism, content curation, vlogger etc.. Opportunità
  40. 40. 40 <5> Prospettive Giornali, giornalismo giornalisti on line
  41. 41. 41 ALCUNI SPUNTI - Tutto è misurabile – (es. visual revenues) - Giornalismo = fantasia e competenza - Redazioni Sempre meno separate da tech e mktg. Modelli vincenti integrati Prospettive
  42. 42. 42 L’identikit del giornalista on line
  43. 43. 43 L’identikit del giornalista on line -2
  44. 44. 44 <5> Domande [conclusioni]
  45. 45. 45  Caporedattore vede crollo traffico sito. Si accorge che dipende da Gnews. Stressa lavoro dei colleghi affinché cambino più e più volte il titolo della news finché non viene ripresa da Gnews. Verifica il tutto in real time, lavorando su due monitor aperti sulla scrivania. E’ GIORNALISMO?  Caporedattore capisce che facebook ha un algoritmo come google: non pubblica sempre tutte le notizie pubblicate da giornale su FB a tutti i fan. Si chiede con che frequenza postare notizie (70 al giorno o all’ora?) per evitare penalizzazione algoritmo; individua una regola, la applica e la fa applicare E’ GIORNALISMO? Domande [conclusioni]
  46. 46. 46  Caporedattore capisce che su facebook la performance delle notizie che pubblica varia moltissimo in termini di traffico generato sul giornale. Meglio un link con o senza foto? Meglio un video? Meglio un titolo breve o lungo? Individua una regola, la applica e la fa applicare E’ GIORNALISMO?  Caporedattore vede crollo traffico sito da google. Scopre che per google le foto usate in un articolo devono essere leggere (kb); il caricamento della pagina deve essere veloce; i nomi delle foto devono essere nome.cognome.jpg; che il titolo di un articolo deve essere breve (64 caratteri). Per questo lo fa e lo fa fare ai suoi. E’ GIORNALISMO? Domande [conclusioni]
  47. 47. 47 Misurabilità: scelta notizia e struttura prima pagina  Redazione che risponde a utenti su facebook. Li usa come fonte, e migliora algoritmo facebook. E’ GIORNALISMO?  Redazione condivide video virali su FB per mantenere i propri utenti attivi. Questo migliorerà la visione delle notizie del giornale da parte di tutti. E’ GIORNALISMO?  Redazione capisce che un articolo dotato di fotogallery genera tempo di permanenza più lungo rispetto a articolo senza. Quindi capisce che più utente resta sul sito, più Google premia il sito con traffico da search organica. Di conseguenza dota tutti gli articoli di fotogallery .. E’ GIORNALISMO?  Redazione usa tool in real time per pubblicazione titoli in HP, test a/b, posizionamento notizie.. E’ GIORNALISMO?
  48. 48. 48 Conclusioni (facili)   Se avete risposto «SI» alla maggior parte Delle domande di poco fa, siete pronti per la Via digitale al giornalismo 2.0- in qualunque forma decidiate di intraprenderlo  Se avete risposto «NO» -- mi dispiace… Presto o tardi qualcun altro farà il giornalista on line al posto vostro Non escludo con vostra estrema soddisfazione 
  49. 49. 49 GRAZIE! Alessandro Gennari Linkedin: https://it.linkedin.com/in/supermagog Facebook: https://www.facebook.com/alessandro.gennari Twitter: @AlessandroGenn5 Slideshare: http://www.slideshare.net/cmistico
  50. 50. 50 Misurabilità: scelta notizia e struttura prima pagina Backup
  51. 51. 51  Come si diventa fan di una pagina?  Cosa vuol dire diventare fan di una pagina?  Come si «posta» un articolo su facebook?  Cosa vuol dire postare un articolo su facebook?  Cosa è la timeline?  Conviene postare sempre articoli del giornale o no?  Che cosa è l’edge rank di facebook?  Perché facebook è considerata la piattaforma adv più potente al momento? HOW TO: FACEBOOK [pillole di..]
Fly UP