System is processing data
Please download to view
...

Manuale Uso Manutenzione Diablo

by infinitive-web-sa

on

Report

Category:

Documents

Download: 1

Comment: 0

212

views

Comments

Description

Manuale di Uso e Manutenzione
Download Manuale Uso Manutenzione Diablo

Transcript

  • Pedelec DiabloPrefazione Pedelec significa Pedal electric cycling Identifica una bicicletta a pedalata as- sistita da un motore elettrico, e ha le seguenti proprietà: – Pedelec consiste in una bicicletta, un motore elettrico, una batteria, un sistema di controllo elettronico e un sensore di movimento. – Pedelec è considerato un piccolo ciclomotore, ma può essere guida- to senza patente e non necessita di targa e assicurazione. – Non obbliga all’utilizzo del casco, ma si consiglia l’uso del caschetto da bicicletta. – Tutti i Pedelec nell’UE devono ri- spettare la direttiva europea DIN EN 15194. Pedelec viene supportata da 0 a 25 km/h dalla potenza del motore. Il manuale operativo deve essere let- to con attenzione per familiarizzare velocemente con Pedelec. L’utilizzo consapevole, insieme alla manutenzi- one e cura regolare del Pedelec rap- presentano il suo valore nel tempo. Per motivi di sicurezza, vi invitiamo a notare con attenzione le informazioni sulle modifiche, gli accessori e le parti di ricambio di Pedelec. Il manuale di istruzioni deve essere consegnato ai nuovi proprietari di Pe- delec al momento dell’acquisto. ITALJET lavora costantemente sul migliormaneto e lo sviluppo di ogni modello. Pertanto al momento della consegna del materiale è possibile riscontrare modifiche nella progettazi- one, nelle tecnologie utilizzate e nelle attrezzature. Non sono accettati recla- mi derivanti da immagini, descrizioni e indicazioni presenti in questo manuale. Testi, immagini e istruzioni presenti in questo manuale sono attuali relativa- mente al momento di messa in stampa dello stesso. Le informazioni contenute in questo manuale sono valide per il cir- cuito di vendita salvo errori e omissioni. La riproduzione, distribuzione o tra- duzione, anche parziale, è vietata se non espressamente autorizzata. Tutti i diritti ai sensi della normativa sui diritti d’autore rimangono espressamente riservati a ITALJET, che si riserva di modificare il prodotto senza preavviso. ITALJET S.p.a. simboli utilizzati Per la vostra sicurezza sono con- trassegnate alcune note importanti. Seguire sempre le istruzioni per evitare danni al prodotto: AVVERTENZA Mette in guardia sui pericoli per la sa- lute e indica possibili rischi di infortunio. ATTENZIONE Indica possibile pericolo per il veloci- pede o un terzo soggetto. Il mancato rispetto può portare all’esclusione dal- la tutela di garanzia. NOTE Consigli e informazioni sintetiche per la Vostra informazione. chiavi Con il vostro velocipede riceverete due chiavi identiche per l’interruttore di accensione, le manette (per fissare la batteria) e un cavo di sicurezza. Si consiglia di tenere il secondo paio in un luogo sicuro. Per tutte le informazioni riguardanti il cambio SHIMANO, si prega di consul- tare il libretto istruzioni del fabbricante qui incluso.
  • Pedelec Diablo sommario 1 Modo d’uso Vista laterale destra 2 Manubrio, switchbox 3 Visualizzazione autonomia batteria 4 Posizione seduta 4 Altezza della sella 5 Posizionamento della sella 5 Posizionamento del manubrio 6 Fari anteriori e luci posteriori 7 Istruzioni di sicurezza importanti per il caricabatterie 7 Funzionamento del carica batterie 8 Ciclo di carica e indicatori led 8 Importanti informazioni di sicurezza sulla batteria 9 Come maneggiare batteria e caricabatterie 10 Rimozione della batteria 11 Caricare la batteria 12 guida Informazioni sulla sicurezza 13-15 Accensione e spegnimento della propulsione ausiliaria 15 Indicatore di autonomia 15 Caricare la batteria 16 Selezione potenza propulsione 17 Livello di assistenza (propulsione ausiliaria) 17 Capacità operativa con un’unica ricarica 17 Cambio a 7/8 rapporti 18 Freni 18 Posteggiare la bicicletta 19 Pressione dei pneumatici 19 Trasporto in auto 20 Trasporto di carichi 20 Protezione contro il furto 20 cura Prodotti per la cura 21 Smaltimento 23 Modifiche tecniche, accessori e ricambi 24 Cura e manutenzione 25 Pedivelle 28 Pedali 28 Cuscinetti sterzo 29 Raggi 29 Regolazione della dinamo 30 Regolazione del fanale anteriore 31 Luce posteriore 31 Controllo fusibile batteria 32 specifiche tecniche Telaio 34 Caricabatterie 36 garanzia e servizio Termini della garanzia 37 Elenco delle parti soggette a usura 38 Certificato di consegna 40 istruzioni switchbox Prefazione 43 Aspetto e dimensioni 43 Sommario delle funzioni e descrizione dei pulsanti 43 Definizione dei pulsanti 44 Istruzioni di installazione 44 Settaggio 44 Operatività standard 46 Attenzione per l’utilizzo 48 Risposte alle domande frequenti 48
  • moDo D’uso Pedelec Diablo 2 Vista laterale destra 1 Portabatteria con lucchetto 2 Leva ad aggancio rapido per fissaggio della sella 3 Scatola comandi elettronici con interruttore di accensione 4 Dinamo (lato sinistro) 5 Comandi al manubrio 6 Switchbox 7 Motore elettrico 8 Freno a disco anteriore 9 Numero di telaio (scatola pedivelle) 10 Pedale 11 Cavalletto laterale 1 5 6 7 8 9 3 2 4 11 10
  • moDo D’usoPedelec Diablo 3 Manubrio, Switchbox manoPola sinistra del manubrio 1 Impugnatura (fissa) 2 Leva freno ruota posteriore simboli sul disPlay Contenuti sul display: capacità della batteria, rapporto potenza motore, ve- locità della corsa, distanza percorsa, potenza, controllo della pedalata assi- stita, e codici di errore del sistema di controllo elettronico. manoPola destra del manubrio 3 Comando freno anteriore 4 Impugnatura (fissa) 5 Cambio a 7/8 rapporti Modificare il rapporto “+” : 1x per innestare la successiva marcia superiore “-”: 1x per innestare la marcia im- mediatamente inferiore 6 Campanello velocità in Km/h controllo pedalata assistita Distanza - unitàIndicatore di batteria Livello di potenza Codice di errore Distanza 4 3 5 6
  • moDo D’uso Pedelec Diablo 4 Visualizzazione autonomia della batteria Posizione seduta Per una guida comoda, sicura e senza fatica, la sella, il manubrio e le relative altezze sono adattabili a tutte le cor- porature. L’altezza della sella è corretta quando, in seduta, il piede poggia sul pedale nella sua posizione più bassa con la gamba non completamente stesa. La punta del piede deve ancora poter toc- care il suolo. L’altezza del manubrio è corretta se lo stelo (1) è allo stesso livello della sella (2) o leggermente più in alto (3). – Per prima cosa accendere la batte- ria inserendo la chiave (1) nel cru- scotto elettronico. 1 32 1 on / off Premere MODE, il display si attiva e fornisce energia al controller, premere a lungo MODE per lo spegnimento. In stato di spento, il display e il controller non scaricano la batteria. visualizzazione carica Quando la carica della batteria è alta, i cinque segmenti dell’indicatore batte- ria sono ben visibili. Quando la batteria è in uno stato di bassa carica, l’ulti- mo segmento inizierà a lampeggiare a 1Hz. Questo indica che il voltaggio della batteria è criticamente basso e la batteria necessita di essere ricaricata al più presto. Lampeggiamento di basso voltaggio
  • moDo D’usoPedelec Diablo 5 Altezza della sella Posizionamento della sella AVVERTENZA se non completamente serrata, la leva di aggancio rapido può aprir- si. La sella può di conseguenza spostarsi verso il basso durante la corsa. Questo può portare a gravi cadute. per una chiusura sicura della leva di aggancio rapido, utilizzare il pal- mo della mano. solo allora la ten- sione sarà sufficiente. fare attenzione: la sella può essere alzata al massimo fino al segno (3), oltre il quale lo stelo uscirà dalla sua sede. – Allentare la leva di aggancio rapido, scegliere l’altezza desiderata e fis- sare serrando la leva. – Regolando la ghiera (2) all’altez- za della leva di aggancio rapido, è possibile regolare la tenuta della chiusura della leva. La leva di aggancio rapido (1) deve es- sere stretta con una significativa pres- sione. NOTA Per evitare problemi di postura, la sella dovrebbe essere regolata in posizione orizzontale. La sella può essere inclinata e regolata in direzione longitudinale. – Allentare il dado (1). – Posizionare la sella nella posizione orizzontale desiderata spostando- la in avanti o indietro e stringere il dado (1). 1
  • moDo D’uso Pedelec Diablo 6 Posizionamento del manubrio Fari anteriori e luci posteriori NOTA Per smontare il manubrio la chiave deve essere posizionata su OFF. Non procedere se passa corrente nei cavi. – Allentare 4 viti (1) e impostare il ma- nubrio (2) regolandone altezza e posizione. – Stringere le 4 viti (1). All’attivazione della dinamo (3) si ac- cende il secondo faro anteriore (2) e la luce posteriore (4). 2 1 3 4
  • moDo D’usoPedelec Diablo 7 Istruzioni di sicurezza importanti per il caricabatterie Prima di mettere in funzione il carica- batterie è necessario leggere le infor- mazioni di sicurezza. AVVERTENZA tenere lontano dalla portata dei bambini. per evitare rischio di lesioni, utilizzare solo batterie ITALJET ai fosfati di litio e ferro (li- Fe-Po4). Altre tipologie di batterie possono esplodere se sottoposte a ricarica. Questo può portare dan- ni a persone o cose. L’utilizzo di accessori o batterie non raccomandati possono causa- re incendi, corto circuito o lesioni. evitare assolutamente il funziona- mento dell’apparecchio in ambien- ti umidi. Evitare infiltrazioni d’acqua nell’ap- parecchio. In caso di afflusso di li- quidi, scollegare immediatamente l’apparecchio dalla corrente elet- trica e portarlo dal concessionario di fiducia per un controllo. Scegliete una superficie piana sul- la quale il dispositivo sia al sicuro. scollegare il dispositivo dalla rete elettrica quando non viene utiliz- zato. non scollegare la presa tirando il cavo, per evitare danni al cavo e ri- schi di scosse elettriche. assicurarsi che il cavo di alimenta- zione sia raccolto e bene arrotola- to, dopo l’uso. non utilizzare il caricabatterie con cavo o spina danneggiati. provve- dere immediatamente alla sostitu- zione da un centro specializzato. non utilizzare caricabatterie che abbia ricevuto un urto, una caduta o che sia stato danneggiato. non tentare di smontare il carica- batterie. un’installazione scorretta può causare corto circuito e incen- di. per evitare scosse elettriche, scollegare il caricabatterie prima di pulirlo. La pulizia del caricabatterie deve essere effettuata con un panno asciutto. non utilizzare in nessun caso olio, acqua o solventi. non utilizzare prolunghe se non strettamente necessario. L’utilizzo di prolunghe difettose può portare a incendi e corto circuito. se ne- cessario usare una prolunga, e as- sicurarsi che: – gli spinotti del connettore corri- spondano esattamente in quan- tità, dimensione e forma a quel- lo del caricabatterie. – il cavo della prolunga sia cor- rettamente cablato e in buone condizioni di isolamento – la sezione del cavo sia adatta alla conversione elettrica del caricabatterie. – la prolunga non sia danneggiata – in caso di utilizzo di avvolgica- vo, che il cavo sia completa- mente svolto.
  • moDo D’uso Pedelec Diablo 8 Funzionamento del carica batterie Il LED (diodo ad emissione luminosa 1) sul caricatore vi terrà costantemente informati sullo stato operativo. Sarete informati sullo stato e la carica della batteria con un colpo d’occhio. Disservizi Per favore controllare: – Il cavo di alimentazione è collegato correttamente? – I contatti del caricabatterie e delle batterie sono puliti e non danneg- giati o piegati? – La batteria è rotta o danneggiata? – La spina del caricabatterie è ferma- mente inserita nella presa di batte- ria, e il lucchetto è chiuso? Se non è possibile caricare la batteria: – controllare che la tensione della presa sia attiva. Collegare se ne- cessario a un altro connettore; – controllare che il contatto prepo- sto sia correttamente collegato alla presa; – se ancora non è possibile caricare la batteria, recarsi dal concessiona- rio ITALJET più vicino per un con- trollo dell’apparecchio. Ciclo di carica e indicatori LED del caricabatterie LED DESCRIZIONE Rosso In carica Verde Ricarica completa. Il caricatore si spegne 1
  • moDo D’usoPedelec Diablo 9 Importanti informazioni di sicurezza sulla batteria Avvisi importanti da leggere prima dell’utilizzo e la cui osservanza si con- siglia vivamente: – La batteria in acquisto è caricata a circa l’80% della sua capacità. – la batteria sviluppa la sua massima capacità dopo circa 5 cicli di carica/ scarica. ATTENZIONE – La batteria e il caricabatterie della bicicletta sono abbinati tra loro, quindi non caricare la bat- teria con altri caricabatterie. – Proteggere la batteria dagli urti e dall’umidità. – Prima di collegare il caricabatterie alla corrente elettrica, controllare che la tensione del vostro sistema di alimentazione corrisponda alla tensione indicata sulla targhetta del caricabatteria. – La vita massima della batteria è raggiungibile caricandola ad una temperatura compresa tra +10°C e +30°C. – L’utilizzo intenso può surriscalda- re la batteria. Prima di ricaricare la batteria lasciarla raffreddare a temperatura ambiente per circa 30 minuti. AVVERTENZA – tenere lontano dalla portata dei bambini – non aprire o smontare la batteria – non utilizzare oggetti metallici sulla batteria, potrebbero cau- sare corto circuito. – non immergere in liquidi – batterie esauste o inutilizzabi- li non devono essere bruciate! pericolo di esplosione! PERICOLO DI USTIONE – in caso di perdita e/o fuoriusci- ta di elettroliti non utilizzare la batteria. PRIMO SOCCORSO in caso di contatto con gli occhi da parte di acidi sciacquare abbondan- temente con acqua pulita per alcuni minuti! Consultare immediatamente un medico. In caso di contatto con pelle o indu- menti da parte di acidi, lavare imme- diatamente con acqua e sapone o neutralizzatore acido e sciacquare ab- bondantemente con acqua. In caso di ingerimento di acidi consul- tare immediatamente un medico. NOTA Le batterie esauste sono soggette allo smaltimento obbligatorio. La batteria contiene metalli pesanti tossici ed è quindi soggetta al trattamento specia- le dei rifiuti. Il vostro concessionario ITALJET si oc- cuperà dello smaltimento delle batterie esauste.
  • moDo D’uso Pedelec Diablo 10 Come maneggiare batteria e caricabatterie Per garantire la massima durata di vita alla batteria devono essere seguite le seguenti istruzioni: – Il caricabatterie rimane inattivo sot- to la temperatura di 0°C e sopra i +60°C. Mettere in funzione il cari- cabatterie preferibilmente ad una temperatura ambiente. – Il caricabatterie è controllato da un microcomputer dotato di molteplici funzioni di controllo e monitoraggio. Il caricabatterie interrompe auto- maticamente il processo di carica quando la batteria è completamen- te carica. Questo significa che le cosiddette au- toscariche* della batteria non vengono compensate. La batteria non va così in sovraccarico. Tuttavia si raccomanda di tenere la batteria in carica solo quando il veicolo deve essere utilizzato nel prossimo fu- turo (alcuni giorni). – In nessun caso lasciare la batteria collegata per lunghi periodi di inu- tilizzo. – Conservare la batteria inutilizzata carica (per esempio nei periodi in- vernali) in luoghi asciutti. – ricaricare ogni due mesi. – Alla riattivazione della batteria dopo lungo periodo di inutilizzo (per esempio dopo il periodo invernale) la batteria dovrebbe essere lasciata in carica per circa un giorno. AVVERTENZA L’inosservanza può portare allo scarico completo della batteria. una batteria completamente sca- ricata potrebbe non essere ricari- cata. NOTA *auto-scaricamento A causa dei processi chimici all’interno dei comparti a tenuta stagna, la batte- ria si auto scarica in funzione del perio- do di carica effettuato e delle condizio- ni ambientali (temperatura e umidità). Questo si traduce in una percorrenza di breve durata tramite propulsione a motore elettrico.
  • moDo D’usoPedelec Diablo 11 Rimozione della batteria – Posizionare la chiave su OFF (1). – Disconnettere la presa del motore (2) dal connettore della batteria (3) premendo il pulsante (4). – Aprire entrambi lucchetti (5) con la chiave e rimuovere le manette. – Rimuovere la batteria (6) dal porta batteria. Procedere in ordine inverso per il ri- montaggio della batteria. 5 1 4 2 3 6
  • moDo D’uso Pedelec Diablo 12 Caricare la batteria NOTA La batteria può essere ricaricata sia ri- manendo alloggiata in sede che ester- namente al veicolo. – Spegnere il cruscotto con la chiave (OFF). – Connettere lo spinotto (2) del cari- cabatteria al connettore della bat- teria (3). – Connettere la presa (4) del carica- batterie alla rete di alimentazione 100-240 V, 50-60 Hz. 2 3 4
  • Pedelec Diablo 13 guiDa Informazioni sulla sicurezza sicurezza nel traffico Secondo il codice della strada i veloci- pedi devono essere dotati di due freni funzionanti e reciprocamente indipen- denti, un campanello chiaramente udi- bile, faro di illuminazione, luci posterio- ri, pedali retroriflettenti, catarifrangenti laterali per ogni ruota (o pneumatici ri- frangenti) anteriore e posteriore. La bicicletta è adatta a viaggiare su strade asfaltate e percorsi dedicati. Si prega di non circolare al di fuori di per- corsi asfaltati o su sterrati. Non utilizzare la bicicletta per attra- versare corsi d’acqua, fuoristrada o in competizioni. Durante la marcia prestare attenzione; ad una velocità media di 18 km/h si percorrono circa 5 metri al secondo. Di conseguenza mantenere una sufficien- te distanza di sicurezza dagli altri utenti della strada. Per la vostra sicurezza non guidate sen- za mani o affiancati ad altri velocipedi. Potrebbe essere necessario ricono- scere i segnali di pericolo, pertanto non utilizzare cuffie auricolari durante la marcia. sicurezza nella guida Per garantire una guida sicura assi- curarsi: un’altezza corretta di sella e manubrio in base alla corporatura, la pressione prescritta dei pneumatici, l’usura dei battistrada e il corretto fun- zionamento di freni e luci. Dopo un certo periodo di utilizzo ser- rare le parti di fissaggio. Pertanto è necessario precedentemente al primo utilizzo e ogni sei mesi far controllare dal concessionario di fiducia che le viti, i cuscinetti dello sterzo, la sella, il manubrio e i relativi steli, i pedali e le pedivelle siano ben bloccati come da istruzioni (vedi i capitoli “cuscinetti ster- zo”, “posizionamento del manubrio”, “posizionamento della sella”, “altezza della sella”, “pedivelle” e “pedali”). ATTENZIONE per la vostra sicurezza ed interes- se utilizzare esclusivamente ac- cessori e ricambi originali itaLJet. solo questi accessori e ricambi sono idonei e affidabili per il vostro veicolo e ne assicurano la sicurez- za. Non è possibile per ITALJET giudicare l’idoneità di accessori e parti di ricam- bio non originali, nonostante i nostri sforzi in indagini e sorveglianza del mercato, pertanto non può rispondere per essi. Qualora fosse necessario sostituire componenti d’illuminazione o i pedali, assicurarsi che i ricambi siano contras- segnati dal marchio di controllo ufficia- le (linea ondulata seguita da lettera “K” e una serie di 5 cifre: *K…..). Utilizzare esclusivamente ricambi originali.
  • Pedelec Diablo 14 guiDa Avviso di sicurezza Note di sicurezza In caso di componenti strettamente correlati alla sicurezza danneggiati o deformati, come telaio, forcella, manu- brio, reggisella, pedivelle o pedali, non tentare la riparazione, ma sostituire pri- ma della marcia. Attenzione: rischio di rottura. In caso di dubbi contattare il vostro concessionario ITALJET. la bicicletta è in ordine? Prima di ogni utilizzo assicurarsi delle buone condizioni del veicolo effettuan- do i seguenti controlli (per maggiori in- formazioni relative ai singoli punti, far riferimento ai relativi capitoli): – La leva di aggancio rapido è ben salda? (vedi capitolo “regolazione della sella”) – I freni funzionano correttamente? – Il sistema di illuminazione è funzio- nante? – La batteria è installata correttamen- te? Effettuare regolarmente i seguenti con- trolli: – La pressione dei pneumatici è cor- retta? (Vedi capitolo “dati tecnici”) – La catena è in ordine? (Vedi i capi- toli “usura della catena” e “tensione della catena”) – Pedali e pedivelle sono a posto? (Vedere i capitoli “pedali” e “pedi- velle”) Dopo una caduta o un incidente assi- curarsi che la bicicletta non sia piegata o danneggiata (telaio, manubrio, cer- chi, ecc.) Se uno dei punti precedenti non è ri- spettato, non utilizzare la bicicletta. L’errore o la mancanza deve essere immediatamente corretto o colmato. Se non vi è possibile effettuare le ne- cessarie correzioni in prima persona, contattare il vostro concessionario ITALJET. a cosa Prestare attenzione durante la guida? Se la bicicletta è debitamente control- lata, potete partire. Evitare le situazioni di pericolo dipende dal vostro compor- tamento di guida: – Familiarizzare con il vostro veicolo. AVVERTENZA prima di partire addrizzare il manu- brio. esercitarsi sui primi percorsi a motore spento. accendere il mo- tore solo durante la marcia! – Rispettare sempre le leggi del codi- ce della strada. – Non guidare al di fuori di percorsi asfaltati. – Segnalare per tempo la direzione in cui intendete svoltare. – Tenere sempre a mente che la mo- bilità della bicicletta può ingannare gli altri utenti della strada, prestare la massima attenzione al compor- tamento degli altri veicoli. – Guidare con prudenza e conforme- mente alle circostanze. – Afferrare saldamente il manubrio
  • Pedelec Diablo 15 guiDa – con entrambe le mani, solo così è possibile reagire tempestivamente a situazioni di pericolo, come ad esempio evitare un ostacolo. – su fondo sabbioso, fogliame e selciato bagnato l’aderenza dei pneumatici non equivale a quello su asfalto asciutto. Attenzione alle scivolate durante le frenate in cur- va. Mantenere sempre le distanze di sicurezza. – Affrontate le salite scalando per tempo alla marcia inferiore. cosa devo indossare? Molti incidenti avvengono perché i ci- clisti non vengono avvistati in tempo. È quindi consigliabile indossare abiti di colore chiaro e ben visibili. Assicurarsi di non indossare indumenti troppo lar- ghi, che possono rimanere appesi alla catena, al manubrio e intralciare pedali e ruote. Indossare sempre il casco, e assicurarsi che questo sia conforme alle norme di sicurezza SNELL e ANSI, o alle nuove norme CE. Indossare oc- chiali da ciclista. Accensione e spegnimento della propulsione ausiliaria Indicatore di autonomia AVVERTENZA Al momento dell’accensione (2) i pedali non devono essere azionati. – Per prima cosa azionare la batteria inserendo la chiave (1) nel cruscot- to di accensione. – Premendo il pulsante MODE la pro- pulsione ausiliaria viene attivata. Il display mostra: ASSIST= propulsione ausiliaria at- tivata. – Spegnere la batteria girando la chiave (1) verso sinistra. 1 visualizzazione carica Quando la carica della batteria è alta, i cinque segmenti dell’indicatore batte- ria sono ben visibili. Quando la batteria è in uno stato di bassa carica, l’ulti- mo segmento inizierà a lampeggiare a 1Hz. Questo indica che il voltaggio della batteria è criticamente basso e la batteria necessita di essere ricaricata al più presto.
  • Pedelec Diablo 16 guiDa Caricare la batteria Guida AVVERTENZA - RISCHIO DI CADUTA! La mancata osservanza dei se- guenti punti può causare cadute da conseguenze e lesioni gravi: 1 prima della partenza riaggan- ciare il cavalletto (1) e regolare il manubrio (2). 2 avanzare inizialmente pedalan- do a motore spento. accendere il motore solo durante la marcia! 3 imprimere pressione ai peda- li (3) solo dopo aver preso una posizione di seduta e guida si- cura. 4 azionare leggermente la leva del freno prima di entrare in curva. in questo modo si inter- rompe la forza motore e la gui- da rimane sicura. il veicolo può essere guidato senza pe- ricolo anche con l’assistenza alla pe- dalata spenta. Quando l’assistenza alla pedalata è attivata, guidate il veicolo come una normale bicicletta. Al momento della pedalata, il motore elettrico si attiva e la marcia è accelerata. Maggiore è la forza impressa ai pedali, maggiore è l’intensità dell’assistenza. A una velocità di circa 20 km/h con l’ausilio della pedalata assistita, il mo- tore impiega circa la metà della forza motrice (Modalità standard) Il supporto del motore diminuisce tra i 20 e i 25 km/h. Da circa 25 km/h il motore marcia al minimo, la bicicletta sarà sospinta solo dalla forza muscolare. 1 3 2 grado di forza motore grado di forza muscolare fino a 20 km/h assistenza com- pleta, in funzione alla modalità scelta L’apporto del motore diminuisce gradual- mente dai 20 ai 25 km/h Da 25 km/h solo forza muscolare.
  • Pedelec Diablo 17 guiDa Selezione potenza propulsione (o livello di marcia) PASS indica il livello di assistenza erogata dal motoere elettrico. Premere SU o GIU’ per cambiare la potenza in uscita del motore. I livelli di potenza variano da 1 a 5. Il livello 5 corrisponde alla massima potenza. Il livello impostato di fabbrica è 1. Scelta del livello di potenza del motore Livello di assistenza (propulsione ausiliaria) In caso di lunghi tratti in salita, il motore si può surriscaldare, il sensore di tem- peratura può di conseguenza ridurre l’afflusso di corrente, e ridurre le pre- stazioni del motore. Capacità operativa con un’unica ricarica Le prestazioni ottenibili con una ricari- ca della batterie dipendono da diversi fattori: le condizioni della batteria, il tipo di utilizzo del veicolo e la tipologia di percorso effettuato. In condizioni normali la batteria ha un’autonomia di circa 60 km. NOTA Minore è il numero di barre visibili ( )(2), minore è l’atonomia residua. Indicazioni da ricordare: – Caricare la batteria prima di ogni lungo percorso e controllare la pressione dei pneumatici. – La batteria raggiunge la sua massi- ma autonomia dopo circa 5 cicli di carico/scarico – La batteria è soggetta a normale autoscarico.
  • Pedelec Diablo 18 guiDa Cambio a 7/8 rapporti Frenare imPiego Il cambio è semplice da utilizzare e consente una commutazione esatta del rapporto. cambiare il raPPorto – Durante la commutazione inter- rompere brevemente la pedalata. “+ : commuta il rapporto alla prima marcia superiore - : commuta il rapporto alla prima marcia inferiore – Scalare la marcia in tempo prima di affrontare una salita. I freni anteriore e posteriore possono essere utilizzati indipendentemente. Per una frenata decisa o un rallen- tamento rapido, esercitare la stessa pressione su entrambi i freni. AVVERTENZA Questo modello è dotato di un fre- no a disco sulla ruota anteriore, che raggiunge un alto rendimento di frenata. in curve strette, su fon- do sabbioso o oleoso, su asfalto bagnato o ghiacciato, la pressio- ne sul freno anteriore deve essere esercitata con attenzione, per evi- tare che la ruota anteriore scivoli. si prega di rallentare con cautela. bloccare le ruote con una brusca frenata rallenta la frenata stessa e può portare a sbandate e cadute. è sempre meglio non frenare in curva, ma in direzione diritta. La frenata in curva aumenta il ri- schio di scivolamento. NOTA Praticare la “frenata di emergenza” dove non vi sia pericolo per voi o per gli altri utenti della strada (per esempio piazzola di emergenza). Leva del freno anteriore Leva del freno posteriore
  • Pedelec Diablo 19 guiDa Posteggiare la bicicletta Pressione dei pneumatici ATTENZIONE Al momento del posteggio su caval- letto, (1) fare sempre attenzione che il fondo sia piano e solido, per evitare che il velocipede cada. Spegnere la batteria con la chiave (2). Oltre alla pompa ad aria attivata a mano, i pneumatici possono essere gonfiati tramite compressore. AVVERTENZA Nel caso di gonfiaggio tramite compressore (per esempio nel- le stazioni di servizio) prestare la massima attenzione; data la di- mensione ridotta della camera d’aria, la sua capacità massima si raggiunge velocemente. Massima pressione dei pneumatici an- teriore e posteriore: 2,75 bar. 1 2
  • Pedelec Diablo 20 guiDa Trasporto in auto Trasporto di carichi Protezione contro il furto AVVERTENZA Questa bicicletta deve essere tra- sportata solo in appoggio sulle ruote, appositamente fissate ad una superficie orizzontale (auto, sul tettuccio o portapacchi, altri veicoli da trasporto, trailer). prima del trasporto assicurarsi che le parti che possono allentarsi du- rante il trasporto siano ben sicure. ATTENZIONE – non trasportare carichi ingom- branti. – non coprire i fari d’illuminazione. – non caricare persone. – non agganciare traini. Il carico di pesi, di qualsiasi forma, al- tera il comportamento di guida. Mag- giore è il carico, maggiore è l’interfe- renza allo stato di guida ideale. In linea di principio i carichi non devono essere apposti al manubrio ma al portapacchi preposto (buste della spesa ecc.) Carico massimo consentito sulla bici- cletta: 150 kg Assicurare la bicicletta con il cavo bloc- cante di serie per impedirne il furto, e chiuderlo esclusivamente a strutture fisse, come pali della luce o recinzioni. Il cavo dovrebbe bloccare la ruota po- steriore al telaio; assicurarsi che il cavo mantenga fissa la ruota e il lucchetto scatti a chiusura.
  • Pedelec Diablo 21 cura Manutenzione della bicicletta/prodotti per la cura NOTA Cure regolari e competenti sono il va- lore della bicicletta stessa, ed una delle condizioni per il riconoscimento del di- ritto alla garanzia. La corrosione cau- sata da una cattiva manutenzione o danni causati dal tempo invernale non è soggetta a garanzia. ATTENZIONE Le parti in gomma o plastica non de- vono essere pulite o trattate con deter- genti aggressivi o solventi. AVVERTENZA Dopo la pulizia del veicolo e prima di una partenza, effettuare sempre una prova freni! ATTENZIONE Non utilizzare vapore o getto ad alta pressione! L’alta pressione può causa- re danni alle guarnizioni dei cuscinetti, alla batteria e al sistema elettrico. Pulizia – Per il lavaggio utilizzare solo una spugna morbida e acqua pulita. – Lucidare solo con un panno morbi- do o pelle! – Non pulire polvere e sporcizia con un panno asciutto (può causare graffi sulla vernice).
  • Pedelec Diablo 22 cura Manutenzione della bicicletta/ prodotti per la cura Periodo invernale e protezione contro la corrosione Cura dei pneumatici detergenti La bicicletta deve essere curata con prodotti commerciali standard. – Trattare regolarmente tutte le par- ti metalliche a rischio corrosione, specialmente nel periodo invernale, con prodotti adatti alla conservazio- ne e alla cura della vostra bicicletta. ATTENZIONE per le parti plastiche non usare de- tergenti siliconici o agenti lucidanti. – Pulire con cura il telaio e le com- ponenti in alluminio dopo lunghi percorsi. Trattare con inibitori della corrosione. NOTA Nell’interesse della tutela ambientale, vi preghiamo di utilizzare con parsimo- nia i detergenti, e di preferire quelli eti- chettati come ecologici. Se la bicicletta è utilizzata nei mesi in- vernali, sono possibili danni considere- voli a causa del sale da asfalto. ATTENZIONE non utilizzare acqua calda - au- menta l’effetto salino. – Dopo il percorso pulire la bicicletta con acqua fredda. – Asciugare accuratamente. – Prima del riutilizzo del veicolo trat- tare le parti a rischio corrosione con prodotti inibitori della corrosione a base di cera, ripetere l’applicazione se necessario. migliorare l’asPetto dei graffi Piccoli graffi possono essere corretti con un applicatore a penna di vernice. In caso di prolungato inutilizzo, si consiglia di appendere la bicicletta, in modo da non sovraccaricare la parte a terra dei pneumatici. Non conservare i pneumatici per lungo tempo in un luogo caldo (locale calda- ia, ad esempio). ATTENZIONE Lo spessore del battistrada non deve essere inferiore a 1mm. percorrere cordoli, ostacoli appun- titi, tombini, improvvise depressio- ni ecc, può danneggiare il cerchio (e portare alla rottura dei raggi) e il pneumatico (causandone la rottu- ra del tessuto a causa della minor pressione). La garanzia non copre danni cau- sati dallo scoretto utilizzo del vei- colo in questi casi.
  • Pedelec Diablo 23 cura Smaltimento NOTA Dalla data di attuazione della direttiva europea 2002/96/CE nella normativa nazionale, vale quanto segue: Apparati elettrici ed elettronici non de- vono essere smaltiti come rifiuti dome- stici. il consumatore ha il dovere legale, di recare i dispositivi elettrici ed elettro- nici, alla fine della loro vita, ai punti di raccolta appositi o al rivenditore auto- rizzato ITALJET. Per maggiori dettagli, prendere visione del corrispondente diritto nazionale. Il simbolo sul prodotto indica questa disposizione: Con il riutilizzo, il riciclaggio o il recu- pero dei dispositivi esausti, possiamo dare un importane contributo alla pro- tezione dell’ambiente. Le batterie sottostanno allo smaltimen- to separato, contengono metalli tossici pesanti e sono pertanto soggette al trattamento differenziato. Il conces- sionario ITALJET prenderà carico della vostra batteria per il suo corretto smal- timento. caricabatterie Smaltire il dispositivo in conformità con le normative ambientali applicabili nel vostro paese. I rifiuti elettrici non pos- sono essere smaltiti insieme ai rifiuti domestici. per ulteriori informazioni rivolgersi alle agenzie locali o al concessionario ITALJET. Quando il dispositivo rag- giunge la fine del suo utilizzo, renderlo inutilizzabile, staccando la spina dalla presa di corrente e scollegando il cavo di alimentazione. altri comPonenti Smaltire gli altri componenti in confor- mità con le norme ambientali in vigore nel vostro paese. I rifiuti elettrici non devono essere smaltiti insieme ai rifiuti domestici. Contattare il proprio concessionario ITALJET o le agenzie locali per consigli sul riciclo.
  • Pedelec Diablo 24 cura Se dovessero essere effettuate modi- fiche tecniche, devono essere seguite le nostre linee guida. Questo assicura che il veicolo non venga danneggiato, che la sicurezza operativa e nel traffico rimanga inalterata. Il concessionario ITALJET apporterà queste modifiche coscenziosamente. Prima dell’acquisto di accessori e, soprattutto, prima di ogni modifica tecnica, dovrebbe sempre essere ri- chiesto un parere di un concessionario ITALJET. attenzione nel vostro stesso interesse è con- sigliabile l’utilizzo esclusivo di ac- cessori e parti di ricambio originali itaLJet. L’utilizzo queste parti ed accessori garantisce la sicurezza, l’idoneità e l’affidabilità ITALJET. Per altri accessori e ricambi (e an- che in caso di accettazione tramite riconoscimento ufficiale dell’or- gano di controllo e monitoraggio o qualsiasi approvazione da par- te dell’autorità preposta) ITALJET non risponde e non è responsabile, nonostante la costante attività di monitoraggio del mercato. I ricambi e gli accessori ITALJET sono disponibili presso i concessionari ITALJET. Presso i concessionari viene anche eseguito il loro corretto montaggio. Modifiche tecniche, accessori e ricambi
  • Pedelec Diablo 25 manutenzione AVVERTENZA Le regole fondamentali di sicurez- za vietano le riparazioni fai-da-te in s.p.a.zi angusti. una riparazio- ne inappropriata su parti relative e connesse alla sicurezza può com- portare un pericolo per se stessi e gli altri utenti della strada. Questo vale in particolare per interventi a: sterzo, freni, fari. attenzione prima di qualsiasi intervento sull’impianto elettrico il connettore deve essere scollegato dalla batte- ria. non intervenire sulle parti elet- troniche. La non osservanza com- porta l’esclusione dalla garanzia. Qualsiasi intervento sul blocco motore, il cablaggio, la batteria e il caricatore, come il loro smontag- gio, comporta l’esclusione dalla garanzia. Si prega di notare quanto segue: – Le attività di manutenzione sia du- rante che dopo il periodo di garan- zia devono essere effettuate da un distributore accreditato. – Utilizzare esclusivamente ricambi originali ITALJET. Nel piano di manutenzione le diverse attività sono identificate come segue: M = attività preposta al distributore E = attività preposta all’utilizzatore Cura e manutenzione
  • Pedelec Diablo 26 manutenzione Cura e manutenzione m = manutenzione da parte del concessionario ITALJET e = esame da parte del guidatore esecuzione dei lavori Pagina Prima di partire mensile annuale all’occorrenza test drive, prima e dopo la realizzazione della manutenzione per il controllo ge- nerale di funzionamento e di sicurezza nel traffico. m Prova di tenuta ed eventuale tiraggio di tutte le viti e i dadi importanti per la sicurezza e la funzionalità del veicolo. Dadi dell’asse, cuscinetti dello sterzo, manubrio, sella, freni, pedivelle. e e m e m Pulizia e oliatura della catena. controllo ed eventuale regolazione del gioco della ruota posteriore. e m e m controllo cuscinetto dello sterzo. 31 e e controllo cuscinetti sterzo, se necessa- rio sostituire, ingrassare e regolare. 31 m m controllo dei comandi. e controllo e regolazione dei comandi. m m Lubrificazione del cavalletto. e m e m
  • Pedelec Diablo 27 manutenzione Cura e manutenzione m = manutenzione da parte del concessionario ITALJET e = esame da parte del guidatore esecuzione dei lavori Pagina Prima di partire mensile annuale all’occorrenza controllo funzionamento freni. e e controllo funzionamento freni ed eventuale regolazione. m controllo eccentricità verticale e laterale di cerchi e raggi. 31 e controllo eccentricità verticale e laterale di cerchi e raggi. controllo tensione raggi ed eventuale regolazione. 31 m m controllo regolare della pressione pneumatici. 21 e m e controllo spessore battistrada. 24 m e controllo dei fari e dei dispositivi di segnala- zione ed eventuale regolazione. 33 e m e ricarica batteria con caricabatteria itaLJet. 13 e e
  • Pedelec Diablo 28 manutenzione Pedivelle Pedali Le pedivelle (1) possono allentarsi du- rante l’uso. Controllare regolarmente se queste sono ben serrate. Non deve esserci gioco anche nell’imprimere molta forza sul pedale. Anche l’asse pedali (2) non deve avere alcun gioco e le pedivelle devono scor- rere facilmente. Controllare regolar- mente l’asse pedali muovendo i pedali avanti e indietro. Se riscontrate un allentamento delle pedivelle o dell’asse pedali consultare un concessionario ITALJET. il massimo serraggio delle Pedivelle è fissato a 35Nm. Verificare regolarmente se i pedali (4) sono bene avvitati alle pedivelle. Nota- re che i pedali hanno diverse filettature. Pedale sinistro dotato di filettatura sini- stra; è avvitato in senso orario. Pedale destro dotato di filettatura destra; è av- vitato in senso orario. Sui pedali, in prossimità dell’innesto, si trova la sigla corrispondente: (L) per il lato sinistro, (R) per il lato destro. Serrare i pedali con una chiave SW 15. serraggio – Togliere entrambi i tappi di protezio- ne (3) e serrare le viti sottostanti da entrambe le parti. NOTA Se le pedivelle sono state allentate, il pignone interno può essere fuoriusci- to. Può essere necessario riposizio- nare pedivelle e asse. Rimuovere le pedivelle esclusivamente tramite un estrattore, mai colpendo con forza. Durante l’installazione le superfici del- le pedivelle e dell’asse devono essere completamente pulite.
  • Pedelec Diablo 29 manutenzione Cuscinetti sterzo Raggi AVVERTENZA rispettare gli intervalli di control- lo. effettuare lunghi tragitti con il cuscinetto di sterzo (1) allentato può portare alla rottura del perno di sterzo (2). Il risultato può essere un incidente con ferite anche gravi. controllo: – muovere la bicicletta avanti e indietro tenendo stretta la leva del freno (3). Se si riscontra un gioco nel cuscinetto dello sterzo (1) questo deve essere regolato e serrato. Il giusto serraggio dei raggi (1) è im- portante per evitare lo slittamento delle ruote. Serrare i raggi allentati. I raggi danneggiati (e i corrispondenti contro- raggi, anche se non danneggiati) devo- no essere immediatamente sostituiti, e la ruota deve essere nuovamente cen- trata, o completamente raggiata. Rag- gi rotti o danneggiati e il disequilibrio della ruota sono spesso dovuti a una non corretta tensione dei raggi. attenzione La sostituzione, il serraggio e l’al- lentamento dei raggi è ad appan- naggio del concessionario. attenzione effettuare l’impostazione corretta presso un concessionario itaLJet. 1
  • Pedelec Diablo 30 manutenzione Regolazione della dinamo – Allentare il fissaggio (1). – Allineare l’asse centrale della dina- mo all’asse della ruota (2). – Regolare l’altezza in modo che quando la dinamo è attiva la rotella di frizione (3)aderisca per la sua in- tera larghezza alle apposite zigrina- ture del pneumatico. – Serrare il fissaggio. luce di Posizione Dopo una marcia a dinamo attiva, la luce posteriore rimane accesa per cir- ca 4 minuti. test funzionale: – Premere verso il basso il pulsante di blocco dinamo (4). – Far girare brevemente la ruota po- steriore. La luce posteriore (5) deve a questo punto stare accesa per circa 4 minuti. – Disinnestare la dinamo staccandola dall’attrito del pneumatico. AVVERTENZA Non attivare la dinamo durante la mar- cia - Pericolo di incidente! Notare che in presenza di umidità l’azione della di- namo diminuisce a causa del calo di attrito. 4 5
  • Pedelec Diablo 31 manutenzione Regolazione del fanale anteriore Luce posteriore Entrambi i fanali (1) devono essere in- clinati in avanti, in modo che il centro del cono di luce ad una distanza di 5 m sia a metà altezza tra il suolo e il faro. Nella pratica significa che l’illuminazio- ne stradale è conforme se raggiunge i 10 m di distanza. I fari possono essere inclinati corretta- mente svitandone la vite (2). luce Posteriore Faro posteriore con luce di posizione Il faro posteriore è dotato di una luce di posizione automatica. La luce di posi- zione (1) è attiva dopo una marcia con dinamo attivata. A riposo la luce di po- sizione rimane attiva per circa 4 minuti. NOTA Il faro posteriore non è dotato di bulbo a incandescenza (diodi). Se il faro poste- riore non è funzionante, in primo luogo verificare che il cavo di trasmissione non sia danneggiato. Se così non fosse, il faro posteriore deve essere sostituito. NOTA I fari non sono dotati di bulbi a incan- descenza (diodi). Se i fari non sono funzionanti, verificare in primo luogo che il cavo di trasmis- sione non sia danneggiato. Se così non fosse, i fari devono essere sosti- tuiti. 1 12 2
  • Pedelec Diablo 32 manutenzione Controllo fusibile batteria – Aprire entrambi i lucchetti (5) con la chiave e rimuovere le manette. attenzione in nessun caso riparare il fusibile o utilizzarne uno di maggior poten- za. una manipolazione impropria può danneggiare l’intero sistema elettrico! se il fusibile salta senza alcun mo- tivo evidente, consultare il proprio concessionario itaLJet. NOTA Il fusibile si trova nella borsa della bat- teria. in caso di sostituzione, utilizzare un fusibile da 30A. – Spegnere l’interruttore di accensio- ne con la chiave (1). – Staccare la spina (2) dal connettore della batteria (3) premendo il pul- sante (4). 32 4 5 1
  • Pedelec Diablo 33 manutenzione Controllo fusibile batteria – Aprire entrambi i lucchetti (5) con la chiave e rimuovere le manette. Rimuovere la borsa della batteria (6) dal portabatteria. sostituire il fusibile – Aprire la borsa della batteria trami- te la cerniera lampo (7), fare uscire entrambe le estremità (8) attraverso l’apertura della borsa. – Al momento della sostituzione fare attenzione alla corretta posizione del fusibile (9). I fusibili male allog- giati bruciano velocemente. – Riassemblare seguendo il percorso inverso. 6 8 9 7
  • Pedelec Diablo 34 sPecifiche tecniche Telaio modello Diablo tipo Pedelec Informazioni generali Peso ca. 30 kg Peso totale consentito max. 150 kg carico ammissibile sul portapacchi max. 25 kg Dimensioni (L x L x h) in mm 1900 x 740 x 986 Velocità massima ca. 24 km/h numero di passeggeri seduti 1 altezza della sella min. 860 - max. 970 mm telaio telaio in alluminio, altezza telaio 47cm (uomo/donna) Pneumatici anterioe e posteriore 76-507 ruote anteriore e posteriore 24 x 1,75 Pressione dei pneumatici anteriore e posteriore max. 2,75 bar freno anteriore freno a disco teKtro novela, ø 180 mm freno posteriore shimano roller Brake
  • Pedelec Diablo 35 sPecifiche tecniche Telaio Propulsione rocchetto catena anteriore 42 denti Pignone posteriore 19 denti catena 1/2 x 1/8 x 112 anelli impulso a pedale movimento centrale cofanetto movimento centrale cambio cambio a 7/8 rapporti shimano nexus a leva, operatività at- traverso leva sul manubrio Elettrica Dinamo 6W 3W illuminazione LeD con luce posteriore di posizione che si spegne automatica- mente dopo 4 minuti circa indicatori switchbox con display per la scelta del programma e capacità residua batteria, velocità, contachilometri, contachilometri par- ziale, retroilluminazione, interruttori illuminazione Modalità leggero / medio / pesante assistenza alla pedalata 1.0:1 / 2.0:1 / 3.0:1 Da 24 km/h l’assistenza alla pedalata si interrompe
  • Pedelec Diablo 36 sPecifiche tecniche Motore - batteria - caricabatterie Gruppo motore - unità propulsiva motore brushless a corrente alternata8fun tensione nominale 36 Volt Performance / potenza ca. 0,25 kW / 17,5 nm Potenza trasmissione riduttore planetario nel mozzo ruota trasmissione 4,43 Batteria Litio-ferro-fosfati (Li-fe-Po4) tensione 36 Volt corrente di picco 19,4 a capacità nominale 10,5 sh Peso ca. 4 kg strada percorsa con un peso complessivo di circa 100 kg, pressio- ne corretta dei pneumatici, fondo agevole, assenza di vento, ecc. fino a 60 km Durata della batteria circa 1000 cicli di carica Caricabatteria tensione di rete 100-230 V / 50-60 hz conforme ce corrente di carica 1,8 a indicatore LeD rosso/verde Peso ca 550 g tempo di carica per batteria scarica ca 5 ore
  • Pedelec Diablo 37 garanzia e serVizio La società ITALJET S.p.a. si impegna nei confronti dell’acquirente con ga- ranzia legale in caso di difetti/inefficien- za, tramite i seguenti servizi prestati dal gestore autorizzato (venditore): 1 La società ITALJET S.p.a. si impe- gna, tramite il rivenditore autoriz- zato ITALJET, per un periodo di 24 mesi dalla consegna del veicolo al cliente finale, eventuali deficienze occorse derivanti da materiale o prodotti difettosi, attraverso la ripa- razione o la sostituzione delle parti interessate secondo il regolamento di garanzia. 2 La sostituzione di pezzi di ricam- bio durante il periodo di copertura in garanzia non estende il periodo stesso di garanzia (fa fede il mo- mento della consegna del veicolo). 3 Non vengono compresi dalla co- pertura di garanzia le parti usurate dal normale utilizzo e le abrasioni causate da uso ed utilizzo impro- prio. Ossidazione e corrosione sono normalmente dovuti a fattori ambientali e non rientrano nei dan- ni/difetti coperti da garanzia. 4 L’acquirente perde il suo diritto alla garanzia nei casi: manipolazione della bicicletta, modifica del ridut- tore o aggiunta di un trasmettito- re secondario e l’installazione di accessori e parti di ricambio non autorizzate dalla ITALJET S.p.a.. Portano all’esclusione dalla garan- zia anche manomissioni da parte di personale non autorizzato dalla ITALJET S.p.a. e il mancato rispetto delle scadenze manutentive presso un centro autorizzato ITALJET. 5 Alla presa visione delle condizioni generali di garanzia, l’acquirente deve ricevere dal venditore il libretto di servizio debitamente compilato. 6 La seguente tabella fornisce all’ac- quirente una visione d’insieme dell’usura media delle diverse com- ponenti: Termini della garanzia
  • Pedelec Diablo 38 garanzia e serVizio Elenco delle parti soggette ad usura Parti soggette ad usura Limite di usura Pneumatici, camere d’aria, cerchi a seconda dello stile di guida, carico e pressione, il limite di usura si può raggiungere a 500 km o prima ruote, raggi, mozzo ruota a seconda dello stile di guida, carico e pressione, il limite di usura si può raggiungere a 1000 km o prima. L’ossidazione è causata dalla mancata manutenzione! forcella controllo ad ogni manutenzione illuminazione, lampadine, dispositivi elettrici, elettronica di controllo a seconda delle condizioni stradali/accidentalità dei percorsi la durata si riduce, anche a 500 km Pastiglie freno, freno a disco A seconda dello stile di guida e carico, la durata può ridursi fino a 500 km guarnizioni motore, forcella e ruote a seconda delle condizioni stradali e della manutenzione eseguita, l’usura completa è possibile dopo 500 km. L’inquinamento riduce sensibilmente la durata. controllo ad ogni manutenzione. non pulire con idrogetto o alta pressione! cuscinetti ruote, cuscinetti sterzo a seconda delle condizioni stradali e della manutenzione eseguita, l’usura completa è possibile dopo 500 km. La scarsa pulizia del mozzo ruota riduce sensibilmente la dura- ta. controllo ad ogni manutenzione. non pulire con idrogetto o alta pressione! cavi, connettori, interruttori a seconda della manutenzione a 500 km. controllo ad ogni manutenzione
  • Pedelec Diablo 39 garanzia e serVizio Elenco delle parti soggette a usura Parti soggette ad usura Limite di usura Pulizia e lubrificazione della catena Dopo ogni 500 km e lavaggio Pignone, ruota dentata, guide della catena a seconda delle condizioni stradali e manutenzione eseguita, usura possibile a 500 km. non pulire con idrogetto! controllo ad ogni manutenzione. Batteria, fusibile a seconda della temperatura esterna e in caso di malfunzionamento, non oltre il sesto mese, per utilizzo su brevi percorsi anche prima comandi a cavo, cavo del freno a seconda dell’utilizzo e della manutenzione, a partire dal sesto mese ingranaggio ruota a seconda della manutenzione, a partire dal sesto mese Dadi autobloccanti, copiglie, fissaggi filettati, rondelle ad ogni manutenzione o ad ogni apertura dadi o fusibile componenti del circuito a seconda dello stile di guida e carico, possono essere usurati dopo 500 km
  • Pedelec Diablo 40 garanzia e serVizio Certificato di consegna numero di telaio: numero di motore: numero di chiave acquistato il: presso: timbro del concessionario:
  • Pedelec Diablo 41 PassaPorto DeLLa BicicLetta Tipo: Bicicletta a pedalata assistita (Pedelec) Marca: itaLJet Modello: DiaBLo Numero di telaio: Colore del telaio: Pneumatici: Segni particolari:
  • Pedelec Diablo 42 PassaPorto DeLLa BicicLetta timBro DeL concessionario
  • Pedelec Diablo 43 istruzioni Per ottenere le migliori prestazioni dalla vostra pedelec, vi invitiamo a leggere attentamente le caratteristiche e le fun- zionalità del display SW-LCD. Nel ma- nuale sono contenute informazioni per il corretto utilizzo del display, sull’instal- lazione, il settaggio e il normale uso del display. materiale e colori Materiale originale: PC. Il colore di fabbrica è bianco o nero. Temperatu- ra di funzionamento: -26°C - +60°C, il materiale del guscio del display ne assicura un utilizzo standard e buone performance. dimensioni del disPlay e del fissaggio (u.m: mm) PredisPosizione e funzioni di default Il settaggio del vostro LCD SW include: diametro della ruota (18-28”); velocità massima, contrasto retroilluminazione dell’LCD; scelta dell’unità di misura vi- sualizzata. simboli sul disPlay Contenuti sul display: capacità della batteria, rapporto potenza motore, ve- locità della corsa, distanza percorsa, potenza, controllo della pedalata assi- stita, e codici di errore del sistema di controllo elettronico. Prefazione Aspetto e dimensioni Sommario delle funzioni e descrizione dei pulsanti velocità in Km/h controllo pedalata assistita Distanza - unitàIndicatore di batteria Livello di potenza Codice di errore Distanza
  • Pedelec Diablo 44 istruzioni L’LCD SW è equipaggiato con un pul- sante a 30 funzioni. Questo pulsante operativo è adatto sia ai destrorsi che ai mancini, i simboli-funzione del pul- sante sono: L’unità è connessa al display LCD SW tramite un cavo bifilare. Nelle prossime pagine, (MODE) è indicato con “MODE”. (FRECCIA SU) è indicato con “su” e (FREC- CIA GIU’) è indicato con “giù”. Fissare il display e l’unità pulsante a 30 funzioni alla barra del manubrio e regolarlo per un’angolazione di visuale ottimale. Collegare il connettore del di- splay al connettore del controller. PreParazione Prima dell’accensione del disPlay Assicurarsi che il connettore sia colle- gato appropriatamente al controller sul veicolo. iniziare e settare lo stato iniziale Premere il pulsante MODE per 1,5 secondi e accendere il display. Dopo l’accensione premere contemporane- amente i pulsanti SU e GIU’ per 2,5 secondi, Il display entrerà nello stato di settaggio, e i parametri soggetti a set- taggio lampeggeranno. I parametri sa- ranno scelti e settati in modo circolare. diametro ruota Il primo parametro da settare è il dia- metro della ruota. L’interfaccia è la se- guente: Definizione dei pulsanti Istruzioni di installazione Settaggio
  • Pedelec Diablo 45 istruzioni Premere SU o GIU’ per scegliere il dia- metro appropriato (18-28”). Il dato di default è settato a 26”. Dopo aver con- fermato il diametro della ruota, preme- re MODE per salvare il dato e passare al settaggio della velocità massima. velocità massima Il secondo parametro da settare è la velocità massima. L’interfaccia è la se- guente: La regolazione dovrebbe essere in accordo alle normative locali sulla ve- locità. Al raggiungimento del limite di velocità fissato, la bicicletta decelererà automaticamente. La velocità massi- ma impostata di fabbrica è 25 km/h. Opzioni di velocità: 12-40 km/h, usa- re SU o GIU’ e confermare premendo MODE. Quindi passare all’interfaccia del contrasto retroilluminazione. retroilluminazione Il terzo parametro da settare è la retroil- luminazione del display. L’interfaccia è la seguente: Premere SU o GIU’ per modificare la luminosità. Potete scegliere dal livel- lo 1 al livello 3. Il livello 1 corrisponde alla luminosità minima. Il livello 3 corri- sponde alla massima lunimosità. Il va- lore di luminosità impostato in fabbrica è settato al livello 1. premere MODE per confermare la luminosità prescel- ta, quindi passare all’interfaccia per la scelta dell’unità di misura. scelta dell’unità di misura (sistema metrico / sistema britannico) Il quarto parametro da settare è l’uni- tà di misura preferita. L’interfaccia è la seguente:
  • Pedelec Diablo 46 istruzioni Premere SU o GIU’ per scegliere l’unità di misura, che può essere MPH (miglia) o Km/h. L’unità di misura della distanza percorsa cambia a seconda dell’unità di misura impostata per la velocità. uscire dal settaggio Durante il processo di settaggio, pre- mere MODE per 3 secondi per confer- mare i parametri inseriti, salvare il set- taggio e uscire. on / off Premere MODE, il display si attiva e fornisce energia al controller, premere a lungo MODE per lo spegnimento. In stato di spento, il display e il controller non scaricano la batteria. visualizzazione carica Quando la carica della batteria è alta, i cinque segmenti dell’indicatore batte- ria sono ben visibili. Quando la batteria è in uno stato di bassa carica, l’ulti- mo segmento inizierà a lampeggiare a 1Hz. Questo indica che il voltaggio della batteria è criticamente basso e la batteria necessita di essere ricaricata al più presto. selezione Potenza ProPulsione (o livello di marcia) Premere SU o GIU’ per cambiare la potenza in uscita del motore. I livelli di potenza variano da 1 a 5. Il livello 5 corrisponde alla massima potenza. Il livello impostato di fabbrica è 1. indicazione di distanza (distanza Percorsa/distanza totale) Premere MODE per cambiare la vi- sualizzazione dalla distanza percorsa alla distanza totale. Questa funzione è utile per controllare la distanza percor- sa (TRIP) e la distanza totale coperta (ODO). Operatività standard Lampeggiamento di basso voltaggio Scelta del livello di potenza del motore
  • Pedelec Diablo 47 istruzioni Interfaccia Interfaccia della marcia assistita controllo ProPulsione di marcia Premere GIU’ per qualche istante per attivare l’assistenza alla pedalata, la biciclettà viaggerà ad una velocità fis- sa di 6 km/h. attenzione il controllo della propulsione è raccomandabile solo in caso di pedalata assistita attiva. accensione e sPegnimento retroilluminazione Premere contemporaneamente SU e MODE per 3 secondi e accendere la retroilluminazione dell’LCD SW in caso di scarsa illuminazione ambientale o in orario notturno. Premere contempora- neamente SU e MODE per 3 secondi per spegnere la retroilluminazione del display LCD SW. Quando la retroillumi- nazione è attiva, anche i fari sono ac- cesi (se la bicicletta ne è provvista). La funzione può essere personalizzata. visualizzazione energia Visualizzare in tempo reale il consumo di energia durante la marcia. L’inter- faccia è la seguente
  • Pedelec Diablo 48 istruzioni codice di errore Se qualcosa non va con il sistema di controllo elettronico, il display mostrerà automaticamente il codice di errore. Di seguito le descrizioni dei codici di er- rore: numero di codice Descrizione 21 corrente anormale 22 acceleratore guasto 23 Problema alla fase del motore 24 Difetto nella camera motore 25 freno guasto Il display ritorna normale solo dopo la soluzione del problema e la bicicletta non sarà funzionante prima della solu- zione del problema. Guidare la bicicletta in modo sicuro. Non colpire o battere sul display. Du- rante l’utilizzo preservare dalle intem- perie, come pioggia battente, forti ne- vicate e solarizzazione. Non usare in condizioni di sottoten- sione. Lo schermo scurisce con l’ab- bassamento della temperatura sotto i -10°c. Lo schermo ritorna in condizioni nor- mali quando la temperatura si rialza. Risposte alle domande frequenti D: Perché non riesco ad accendere il display? R: Controllare che il cavo sia ben connesso al controller. D: Come comportarsi in caso di comparsa di un codice di errore? R: Contattare immediatamente un punto assistenza ITALJET. Attenzione per l’utilizzo Diagramma di definizione codici di errore Visualizzazione codice di errore
  • Pedelec Diablo 49 istruzioni ITALJET S.p.a. la ringrazia nuov amente per avere acquistato la bicicletta a pedalata assistita pi ù esclusiva al mondo
Fly UP