...

Canzoniere - Nomadi - Testi E Accordi

by michele-oisal

on

Report

Category:

Documents

Download: 2

Comment: 0

560

views

Comments

Description

canzoniere
Download Canzoniere - Nomadi - Testi E Accordi

Transcript

  • Tablature.Supereva.It Pagina 1 di 58 Nomadi 32_parallelo Anni_di_frontiera Auschwitz Buonanotte_ai_sognatori C'e'_un_re Canto_alla_luna Canzone_per_un'amica Come_potete_giudicar Contro Crescerai Dio_e'_morto Gli_aironi_neri Gordon Ho_difeso_il_mio_amore Il_profumo_del_mare Io_vagabondo L'uomo_di_Monaco La_settima_onda Le_leggende_di_un_popolo Le_strade Ma_che_film_la_vita Mediterraneo Mercanti_e_servi Noi_non_ci_saremo Per_fare_un_uomo Pugni_chiusi Quando_ci_sarai Ricordati_di_Chico Salvador Senza_discutere Suoni Tempo_che_se_ne_va Ti_lascio_una_parola_(good_bye) Tutto_a_posto Una_storia_da_raccontare Un_giorno_insieme Un_pugno_di_sabbia Vivo_forte Voglio_girare_il_mondo
  • Tablature.Supereva.It Pagina 2 di 58 Nomadi - 32" PARALLELO °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° ALBUM: Una storia da raccontare TESTO: Petrucci - Carletti MUSICA: Petrucci - Carletti INTRO: | DOm | LAb SIb | (4 VOLTE) | DOm | DOm SIb Parla il Giordano, parla alla gente, LAb DOm SIb rompe il silenzio, fatto di niente, DOm SIb scende la notte, con passo da fiera, LAb SOL porta minacce, su gente che spera... DOm SIb LAb SOL Sui territori, ancora occupati, DOm SIb7 MIb passano i cingoli dei carri armati, LAb DOm sogno dei folli, abita il cielo, SOL DOm 32" parallelo... Da oltre oceano, l'occupazione, è benedetta, senza ragione, pronti a sancire, piu di un trattato, pronti a coprire ogni massacro. Sui territori, ancora occupati, passano i cingoli, dei carri armati,
  • Tablature.Supereva.It Pagina 3 di 58 salgon da Hebron, grida nel cielo, 32" parallelo. LAb Salgon da Hebron, MIb grida nel cielo, SOL7 32" parallelo. La striscia della morte, ha solcato la memoria, popoli senza tempo, famiglie senza storia. Sui territori, ancora occupati, passano i cingoli dei carri armati, salgon da Hebron, grida nel cielo, 32" parallelo. Salgon da Hebron, grida nel cielo, 32" parallelo...
  • Tablature.Supereva.It Pagina 4 di 58 Nomadi - ANNI DI FRONTIERA °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° ALBUM: Una storia da raccontare TESTO: M.Petrucci MUSICA: Gentili - Sacco - Carletti INTRO: | SOL DO9 | SOL RE | SOL DO9 | SOL RE | SOL RE Sguardi all'orizzonte, per vedere dov'è il futuro, MIm DO noi restiamo qua sul fronte, a difenderci a muso duro, SOL RE leggendo negli sguardi, tutti i segni che lascia il tempo, MIm RE è il tempo che fa il potere, non arrenderti al presentimento |SOL DO | SOL RE | SOL DO | SOL RE | calma sara la notte, perché quieto sarà il domani, un equilibrio falso che speueremo con le mani, qui non esiste tempo, per la rassegnazione, qui c'è un fuoco che brucia dentro, tieni alta I'attenzione, DO SOL in questi anni di frontiera, RE MIm7 per riprenderci le piazze, DO SOL questa vita ancora intera, RE calpestata ma non affossata, DO SOL
  • Tablature.Supereva.It Pagina 5 di 58 anni di frontiera, RE MIm7 per alzare in alto una bandiera, DO SOL anni di frontiera, RE per salvare il sogno di chi spera. E questo cuore in fiamme, questa voglia di costruire, proprio dove il sole brucia, dove è forte la pressione, incendierà i miei sogni, darà fiato al mio stupore, e brucera le gole, di chi ha sete di potere, non ci sarci I'estate, se non viene primavera, su queste rovine, oltre questi anni di frontiera, dietro alle urla che non riesci, nemmeno piu ad ascoltare, in queste mani che ora stringono, terra da riconquistare, anni difrontiera... per riprenderci le piazze, questa vita ancora intera, calpestata ma non affossata, anni di frontiera, per alzare in alto una bandiera, anni di frontiera, per salvare il sogno di chi spera... | DO SOL | RE MIm7 | DO7 SOL | RE | Questi anni di frontiera, per riprenderci le piaue, questa vita ancora intera, calpestata ma non affossata, anni di frontiera, per alzare in alto una bandiera, anni di frontiera, per salvare il sogno di chi spera... | DO SOL | RE MIm7 | DO SOL | RE |
  • Tablature.Supereva.It Pagina 6 di 58 Auschwitz From: "Marco Sandrone" Date: Thu, 4 Nov 1999 18:27:43 +0100 -------- RE SI- Son morto che ero bambino SOL RE son morto con altri cento MI- LA RE passato per un camino MI- LA RE ed ora sono nel vento MI- LA RE ed ora sono nel vento DO/LA.... Ad Auschwitz c'era la neve e il fumo saliva lento nei campi tante persone che ora sono nel vento che ora sono nel vento Nel vento tante persone ma un solo grande silenzio E' strano, non riesco ancora a sorridere qui nel vento a sorridere qui nel vento No, io non credo che l'uomo potra' imparare a vivere senza ammazzare e che il vento mai si posera' e che il vento mai si posera' Ancora tuona il cannone ancora non e' contenta di sangue la belva umana e ancora ci porta il vento e ancora ci porta il vento Ancora tuona il cannone ancora non e' contento saremo sempre a milioni in polvere qui nel vento in polvere qui nel vento
  • Tablature.Supereva.It Pagina 7 di 58 Nomadi - BUONANOTTE AI SOGNATORI °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° ALBUM: Una storia da raccontare TESTO: Turtoro - Carletti MUSICA: Turtoro - Carletti INTRO: | MI4 MI | FA#m | LA | MI | | MI4 MI | FA#m | LA | MI | Un'altra notte, questa notte, FA#m porta canti per i sognatori, LA racconta favole, porta odori, MI che hanno il gusto della libertà, un'altra notte, questa notte, ruba l'ombra e fugge via, solo attimi di poesia, non c'è luce nella città, LA SI e buonanotte ai sognatori, MI MI7 sognatori di questa vita, LA SI e buonanotte ai perdenti, MI DO#m perché vincano una partita, LA SI e buonanotte ai pescatori,
  • Tablature.Supereva.It Pagina 8 di 58 MI MI7 ad alle loro lampare, LA SI a chi cammina per il mondo, LA SI MI sempre avanti come il mare. Un'altra notte, questa notte, porta canti per i sognatori, racconta favole, porta odori, che hanno il gusto della libertà, un'altra notte, questa notte, ruba I'ombra e fugge via, solo attimi di nostalgia, non c'è luce nella città. e buonanotte ai sognatori sognatori di questa vita, e buonanotte ai perdenti, perche vincano una partita, e buonanotte ai pescatori, ad alle loro lampare, a chi cammina per il mondo, sempre avanti come il mare, e buonanotte ai sognatori sognatori di questa vita, e buonanotte ai perdenti, perche vincano una partita, e buonanotte ai pescatori, ed alle loro lampare, a chi cammina per il mondo, sempre avanti come il mare...
  • Tablature.Supereva.It Pagina 9 di 58 Nomadi - CANTO ALLA LUNA °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° ALBUM: Una storia da raccontare TESTO: Toffoli MUSICA: Toffoli - Carletti INTRO: LAm SOL FA LAm SOL FA LAm SOL FA LAm SOL FA È già mattina e bevo un altro caffè LAm SOL FA Guardo le nuvole sopra di me LAm SOL FA nella stazione della grande città LAm SOL FA ancora mi chiedo cosa faccio qua LAm SOL FA basta torno sulla strada FA suono la chitarra che magari faccio qualche lira LAm SOL ritmo batte nella testa FA grido forte al mondo quello che mi rode LAm SOL FA canto alla luna la storia della vita mia LAm SOL FA cerco fortuna un pò LAm SOL FA canto alla luna, credo ancora in Dio LAm SOL FA cerco fortuna per me, per quelli come me.
  • Tablature.Supereva.It Pagina 10 di 58 Quanti barboni fuori dal metrò Escono al sole per scaldarsi un pò Con la chitarra mi guadagnerò Un biglietto sola andata per il "non lo so Vai gioca con la mente Siamo una tribu di gente strana che rimane in piedi Basta libero la bestia Brucio la paura con il fuoco della trasgressione. Canto alla luna la storia della vita mia cerco fortuna però canto alla luna credo, ancora in Dio cerco fortuna per me, per quelli come me. Canto alla luna la storia della vita mia Canto alla luna però cerco fortuna eppure io la troverò un pò di fortuna per me, per me!!!! Canto alla luna ma un giorno a casa tornerò Canto alla luna sì Cerco fortuna eppure io la troverò Un pò di fortuna per me, per quelli come me!!!! **************************************************** Andrea andsetti@tin.it http://space.tin.it/scienza/andsett ****************************************************
  • Tablature.Supereva.It Pagina 11 di 58 Canzone per un'amica (In morte di S.F.) [Bb] [Bb]Lunga e d[Eb]iritta co[F]rreva la [Gm]strada, [Eb]l'auto veloce co[F]rreva. [Bb]La dolce e[Eb]state era [F]gia' comin[Eb]ciata, vicina a lui sorride[F]va, [Bb]vicina a [Eb]lui sorri[Bb]deva.[Eb] [Bb] [F] [Bb] Forte la mano teneva il volante, forte il motore cantava. Non lo sapevi che c'era la morte quel giorno che ti aspettava, quel giorno che ti aspettava. Non lo sapevi, ma cosa hai pensato quando la strada e' impazzita. Quando la macchina e' uscita di lato e sopra un'altra e' finita, e sopra un'altra e' finita. Non lo sapevi, ma cosa hai sentito quando lo schianto ti ha uccisa. Quando anche il cielo di sopra e' crollato, quando la vita e' fuggita, quando la vita e' fuggita. Vorrei sapere a che cosa e' servito vivere, amare, soffrire. Sull'autostrada cercavi la vita ma ti ha incontrato la morte, ma ti ha incontrato la morte. Voglio pero' ricordarti com'eri, pensare che ancora vivi. Voglio pensare che ancora mi ascolti, che come allora sorridi, che come allora sorridi.
  • Tablature.Supereva.It Pagina 12 di 58 C'e' un re [Em]Mentre il fucile urla [D]fuoco tutto il [Em]giorno volano avvol[G]toi nel [D]cielo blu at[G]torno, a[C]vanza il batta[Am]glione, brilla il [D]ferro e l'ot[G]tone, e [Em]cadono sull'[C]erba mille [D]bravi citta[Em]dini. C'e' un re, c'e' un re [D]che non vuol ve[Em]dere, c'e' un [G]re, c'e' un re che non vuol sa[Em]pere. [D][Em][D][Em] Mentre il cannone lancia [D]lampi nel [Em]cielo, rullano tam[G]buri in[D]calzano zam[G]pogne, in[C]sieme nella [Am]polvere, [D]sangue e su[G]dore, e [Em]cadono sul[C]l'erba mille [D]bravi citt[Em]adini. C'e' un re, c'e' un re [D]che non vuol ve[Em]dere, c'e' un [G]re, c'e' un re [D]che non vuol sa[Em]pere. [D][Em][D][Em] C'e' un re che dorme ra[D]pito dalle [Em]rose, non si sveglia nem[G]meno quando [D]madri silenzi[G]onse u[C]nite nel do[Am]lore a [D]giovani [G]spose, gli [Em][C]mostrano un anello con in[D]ciso sopra un n[Em]ome. C'e' un re, c'e' un re che non [D]scende dal [Em]trono c'e' un [G]re, c'e' un re [D]che non fa nessun [Em]dono. [D][Em][D][Em] C'e' un re, c'e' un re che non [D]scende dal [Em]trono c'e' un [G]re, c'e' un re che non [D]fa l'ultimo [Em]dono.
  • Tablature.Supereva.It Pagina 13 di 58 Come potete giudicar [C] [Dm] [C] [C]Come potete giudi[F]car [Dm]come potete condan[G]nar [C]chi vi crediate che noi [F]siam [Dm]per i capelli che por[G]tiam [C]facciam così perché cre[F]diam [Dm]in ogni cosa che fac[G]ciam [Dm]E se vi fermaste un [G]po' a guardar, [Dm]con noi par[G]lar [Dm]vi accorge[G]reste certo che [Dm]non abbiamo [G]fatto male [C]mai [C]Quando per strada noi pas[F]siam [Dm]voi vi voltate per guar[G]dar [C]ci vuole poco a immagi[F]nar [Dm]quello che state per pen[G]sar [C]ridete pure se vi [F]va [Dm]ma non dovreste giudi[G]car [Dm]E se questo modo [G]di pensar [Dm]a voi non [G]va [Dm]cercate solo [G]di capir [Dm]che non fac[G]ciamo male [C]mai [C]Come potete giudi[F]car [Dm]come potete condan[G]nar [C]chi vi crediate che noi [F]siam [Dm]per i capelli che por[G]tiam [C]facciam così perché cre[F]diam [Dm]che nessun male si possa [G]fare [Dm]E se vi fermaste un [G]po' a guardar, [Dm]con noi par[G]lar [Dm]vi accorge[G]reste certo che [Dm]non abbiamo [G]fatto male [C]mai oh [F]mai [C]mai no [F]mai [C]mai..........(a sfumare)
  • Tablature.Supereva.It Pagina 14 di 58 - CONTRO - Nomadi RE/SOL/RE RE/SOL/RE LA/RE/LA/RE SOL/RE/LA Contro i fucili, carri armati e bombe contro le giunte militari, le tombe contro il cielo che ormai e' pieno di tanti ordigni nucleari contro tutti i capi al potere che non sono ignari Contro i massacri di Sabra e Shatila contro i folli marti'ri dell'IRA contro le inique sanzioni, le crociate americane per tutta la gente che soffre e muore di fame Contro chi tiene la gente col fuoco contro chi comanda e ha in mano un gioco contro chi parla di fratellanza, amore e liberta' e poi finanzia guerre e atrocita' Contro il razzismo sudafricano contro la destra del governo israeliano contro chi ha commesso stragi e pagato ancora non ha per tutta la gente ormai stanca e vuole verita' Contro tutte le intolleranze, contro chi soffoca le speranze, contro antichi fondamentalismi e nuovi imperialismi contro la poca memoria della storia Contro chi fa credere la guerra un dovere contro chi vuole dominio e potere contro le medaglie all'onore e alla santita' per tutta la gente che grida ... LIBERTA' --- Andrea bande@freemail.it
  • Tablature.Supereva.It Pagina 15 di 58 CRESCERAI RE Per giocare un aquilone RE SOL LA un gesso bianco il vecchio muro RE bastava un niente per sorridere RE SOL LA una bugia per esser grande SOL RE SOL LA Crescerai, imparerai SOL RE SOL LA Crescerai, arriverai SOL RE SOL LA Crescerai, tu amerai na na na na na na na Bastava un niente un campo verde una corsa e poi a pescar nel fiume RE bastava un niente per sorridere RE SOL LA una bugia per esser grande SOL RE SOL LA Crescerai, imparerai SOL RE SOL LA Crescerai, arriverai SOL RE SOL LA Crescerai, tu amerai Il rimpianto di una lacrima di quell'et…, di quell'et….
  • Tablature.Supereva.It Pagina 16 di 58 Dio è morto # by Maurizio Codogno (mau@beatles.cselt.stet.it) [C] Ho visto[F][C] la gente della mia età andare via [Am] lungo le strade che non portano mai a niente [F] cercare il sogno che conduce alla follia [F#] [G] nella ricerca di un qualcosa che non trovano nel [G7]mondo che hanno [C]già lungo le strade che dal vino son bagnate [Am] dentro alle stanze da pastiglie trasformate [F] lungo le nuvole di fumo, nel mondo fatto di città essere [G7]contro ed ingoiare la nostra stanca civiltà... {soc} E' un Dio che è [C]morto ai [F]bordi delle s[G7]trade Dio è [C]morto nelle [F]auto prese a [G7]rate Dio è [C]morto nei [F]miti dell'estate[G7] Dio è morto {eoc} Mi han detto che questa mia generazione più non crede in cio che spesso è mascherato con la fede nei miti eterni della patria e dell'eroe perché è venuto ormai il momento di negare tutto cio che è falsità e che è di parte e di abitudine e paura una politica che è solo far carriera il perbenismo interessato la dignità fatta di vuoto l'ipocrisia di chi sta sempre con la ragione e mai col torto {soc} E' un Dio che è morto nei campi di sterminio Dio è morto coi miti della razza Dio è morto con gli uomini di partito Dio è morto. {eoc} Ma penso che questa mia generazione è preparata ad un mondo nuovo e a una speranza appena nata ad un futuro che ha in mano, ad una rivolta senza armi perché noi tutti ormai sappiamo che se Dio muore è per tre giorni {soc} e poi risorge in ciò che noi crediamo Dio è risorto in ciò che noi vogliamo Dio è risorto nel mondo che faremo Dio è risorto {eoc}
  • Tablature.Supereva.It Pagina 17 di 58 Gli aironi neri - Nomadi (1991) ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ Gli aironi neri, attraversano il cielo, Re La Mim Sol l'inverno bianco, scende dal nord, Re La Mim Sol l'estate gialla, s'e' nascosta nel mare, Re La Mim Sol il vento freddo sta correndo sui prati. Re La Mim Ma io e te amica mia, con le mani nelle tasche Sol Re camminiamo sulla strada, e l'estate ancora dentro La Mim con un sogno di maree e di corpi caldi al sole Sol Re e di voci nella notte, notte chiara. La Mim Tu che conosci il mare, portami via con te, Rem Lam dove la gente veste solo dei suoi colori, Mi7 Lam tu che conosci il mare e il vento suo padrone, Rem Lam riempi quella vela e rompi quelle onde. Mi7 Lam Sol La nebbia grigia, ha riempito le strade Re La Mim lampioni persi sulla riva del fiume, Re La Mim Sol l'estate gialla, c'e' rimasta negli occhi, Re La Mim Sol la pioggia bianca, copre le strade d'argento. Re La Mim Ma io e te amica mia, con le mani nelle tasche Sol Re camminiamo sulla strada, e l'estate ancora dentro La Mim con un sogno di maree e di corpi caldi al sole Sol Re e di voci nella notte, notte chiara. La Mim Tu che conosci il mare, portami via con te, Rem Lam dove la notte e' chiara e il cielo e' piu' vicino, Mi7 Lam tu che conosci il mare e le stelle come guida, Rem Lam prendi quel timone e insegnamo la via. Mi7 Lam Rem Lam Mi7 La Rem Lam Mi7 La Sol Lam Sol Lam -- bomarn@usa.net
  • Tablature.Supereva.It Pagina 18 di 58 Gordon - Nomadi (1976) ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ Ritorna al tuo pianeta Mongo Mim Do torna al tuo sole Gordon Mim Re Mim non vagare per universi bui Do di una falsa coscienza Mim Re Mim non andare nel freddo Sol Si7 di un niente che speranza piu' non ha. Mim Do Si7 Hai staccato il tuo segnale Mim Do che ti legava alla Terra Mim Re Mim ti se levato dalla rotta Do dell'astronave guida Mim Re Mim credi di poter andare da solo Sol Si7 Mim nel vero Aldila' Do Si7 Mim Do Mim Re Mim Mim Do Mim Re Mim Sol Si7 Mim Do Si7/4 Si7 Per i pazzi non c'e' piu' pace Mim Do e tu sei pazzo Gordon Mim Re Mim dentro il freddo non c'e' vita Do e tu sei morto Mongo Mim Re Mim un fantasma opalescente Sol Si7 maledetto nel ricordo della sua gente. Mim Do Si7 Mim Do Mim Re Mim Mim Do Mim Re Mim Sol Si7 Mim Do Si7/4 Si7 Mim -- bomarn@usa.net
  • Tablature.Supereva.It Pagina 19 di 58 Ho difeso il mio amore (Nomadi) MI- RE MI- RE Queste parole MI- RE sono scritte da chi DO SOL non ha più visto il sole FA MI- per amore di lei. Io le ho trovate in un campo di fiori. Sopra una pietra c'era scritto così: LA "Ho difeso DO ho difeso MI-RE il mio amore MI- REMI- il mio amore". C'era una data, l'otto di maggio, lei era bella, era tutto per lui. Poi viene un altro, gliela strappa di mano cosa poi sia successo, lo capite anche voi. "Ho difeso ho difeso il mio amore
  • Tablature.Supereva.It Pagina 20 di 58 il mio amore". MI- RE DO SI7 (x2) MI- DO MI- DO LA- SI7 LA- SI7 Questa è una storia che finisce così sopra una pietra che la pioggia bagnò. Son tornato una notte e ho sentito una voce, il grido di un uomo che chiedeva perdono. "Ho difeso ho difeso il mio amore il mio amore". Marcello Trois m.trois@tiscalinet.it http://web.tiscalinet.it/lello/
  • Tablature.Supereva.It Pagina 21 di 58 Nomadi - IL PROFUMO DEL MARE °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° Album: Una storia da raccontare Testo: Valente - Carletti Musica: Valente - Carletti Intro: | RE | LA | RE | MI | RE LA Nelle sere d'ottobre ci ritroveremo, RE MI avvolti nel profumo del mare, RE LA a parlare ancora di questa vita, FA#m MI alle sue promesse mai mantenute, SIm LA e ad asciugare quelle lacrime, FA#m MI e forse amico, capirai, RE LA che ho ancora bisogno di te, RE MI ancora, bisogno di te, | FA# | LA | MI | SIm SI | FA#m LA e penso alle riserve indiane, MI SI agli accampamenti degli zingari, FA#m LA
  • Tablature.Supereva.It Pagina 22 di 58 lontano dalle loro radici, MI SI si specchiano in antichi racconti, RE LA che hanno ancora il profumo del mare, RE DO#4 DO# ancora, il profumo del mare, LA MI RE e se domani e se domani, FA#M MI RE il Sole sarà nel cielo, LA MI RE lo guarderò, oh sì, lo guarderò, LA MI RE e se domani e se domani, FA#m MI RE ci troveremo insieme a cantare, LA MI RE LA quelle melodie che hanno il profumo dei mare, RE LA il profumo del mare. | RE | LA | RE | MI | RE LA Nelle sere d'ottobre ci ritroveremo, RE MI avvolti nel profumo del mare, RE LA a parlare ancora di questa vita, FA#m MI alle sue promesse mai mantenute, RE LA
  • Tablature.Supereva.It Pagina 23 di 58 e forse amico, capirai, RE MI che ho ancora bisogno di te, | FA# | LA | MI | SIm SI | FA#m LA e penso a te, mio piccolo amore, MI SI alla dolcezza del tuo sorriso, FA#m LA ed al mattino che ci risveglia, MI SI per te dipingerò un arcobaleno, RE LA che avrà i colori, ed il profumo del mare, RE DO#4 DO# i colori, ed il profumo del mare... LA MI RE e se domani e se domani, FA#M MI RE il Sole sarà nel cielo, LA MI RE lo guarderò, oh sì, lo guarderò, LA MI RE e se domani e se domani, FA#m MI RE ci troveremo insieme a cantare, LA MI RE LA quelle melodie che hanno il profumo dei mare, RE MI il profumo del mare. | FA#m | LA | MI | SIm |
  • Tablature.Supereva.It Pagina 24 di 58 IO VAGABONDO RE LA SOL LA7 RE DO SOL Io un giorno crescerò, e nel cielo della vita volerò RE LA SOL LA7 SI- ma un bimbo che ne sa, sempre azzurra non può essere l'età. SOL LA7 RE SOL Poi, una notte di settembre mi svegliai, il vento sulla pelle LA7 RE sul mio corpo il chiarore delle stelle SI- MI- chissà dov'era casa mia LA7 FA#7 e quel bambino che giocava in un cortile! RE LA SI- LA RE Io, vagabondo che son io, vagabondo che non sono altro LA SI- LA RE LA FA soldi in tasca non ne ho, ma lassù mi è rimasto Dio. RE LA SOL LA7 RE DO SOL Sì, la strada è ancora là, un deserto mi sembrava la città RE LA SOL LA7 SI- ma un bimbo che ne sa, sempre azzurra non può essere l'età. SOL LA7 RE SOL Poi, una notte di settembre me ne andai, il fuoco di un camino LA7 RE non è caldo come il sole del mattino SI- MI- chissà dov'era casa mia LA7 FA#7 e quel bambino che giocava in un cortile! RE LA SI- LA RE Io, vagabondo che son io, vagabondo che non sono altro LA SI- LA RE LA FA soldi in tasca non ne ho, ma lassù mi è rimasto Dio..........(ad ibitum)
  • Tablature.Supereva.It Pagina 25 di 58 LA SETTIMA ONDA Io l'ho sempre suonata (indegnamente!!!) ripetendo questi 3 accordi: LA- SOL MI- provate un po' voi e fatemi sapere Ciao Andrea Se perdi l'anima, e hai giocato la vita, che gira con passo costante. Se ancora pensi al mondo come ad un gioco o come una chimera. Se la tua vita si ferma in una piccola strada che muore e senti quelli che raccontano storie. E affidarti dovrai, ed affidarti dovrai, alla settima onda. Se perdi l'anima, se hai giocato l'amore, che gira con passo costante. Se ancora pensi al mondo come ad un gioco, o come a una chimera Se la tua voce si ferma In una piccola strada che muore, e vengono quelli che raccontano storie. E affidarti dovrai, ed affidarti dovrai alla settima stella. Settima onda è quella lontana, che prende le genti e le porta nel mare. La settima stella la puoi contare ogni sera, è l'ultima che vedi, quella più alta nel cielo. E affidarti dovrai, ed affidarti dovrai, alla settima onda. E affidarti dovrai, ed affidarti dovrai, alla settima stella.
  • Tablature.Supereva.It Pagina 26 di 58 Nomadi - LE LEGGENDE DI UN POPOLO °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° ALBUM: Una storia da raccontare INTRO: LAm SOL FA RE LAm SOL Non ho piu parole FA RE Solo il silenzio nella notte LAm SOL FA Che accompagna i miei passi LAm SOL Non so piu a chi credere FA RE Scorre la rabbia nel fiume LAm SOL FA Lente cadono le foglie DO SOL Ragazzi di 20 anni che a casa non torneranno SIb FA Rimane una croce sulla collina. SOL REm LAm Ritornano i pescherecci dal mare SIb FA Ritornano le aquile al nido SOL SIb DO SOL Le leggende di un popolo sono antiche come le montagne. LAm SOL FA RE (4 VOLTE) LAm SOL FA
  • Tablature.Supereva.It Pagina 27 di 58 LAm SOL Stanno sventolando le bandiere FA RE Nessuna ha il colore della liberta LAm SOL FA Bruceranno in un fuoco d'inverno LAm SOL Abbiamo chiuso i nostri occhi FA RE Le porte della coscienza LAm SOL FA Senza voltarci per non guardare DO SOL Cosa vuoi che siano il Libano, la Jugoslavia, l'Amazzonia SIb FA Gente senza nome senza una storia. SOL REm LAm Ritornano i gabbiani sugli scogli SIb FA Ritornano i bambini nei cortili SOL SIb DO RE Le leggende di un popolo sono antiche come le montagne. REm LAm Ritornano i gabbiani nel mare SIb FA Partono le aquile dai nidi REm LAm Ritornano i gabbiani sugli scogli SIb FA Ritornano i bambini nei cortili SOL SIb DO RE
  • Tablature.Supereva.It Pagina 28 di 58 Le leggende di un popolo sono antiche come le montagne. FA SOL SIb DO SOL Le leggende di un popolo sono antiche come le montagne LAm SOL FA RE
  • Tablature.Supereva.It Pagina 29 di 58 LE STRADE Em D C B (2v) Em C G D Em D G B Em (2v) D Am La terra fertile e grassa Em Non rende più D B Mentre tra quelle colline Em C Il sole va giù, G D Tra sprazzi di cielo annoiato, G Em sopra ai canali, D B la nebbia confonde Em e crea giorni uguali. D Am Si agitano gli alberi al vento Em E muoion le foglie, D B delle stagioni ora il tempo, Em C non marca le soglie. Dietro al mulino i rifiuti Portati dal fiume, Che taglia la grande pianura Ridotta a bitume Mentre il tempo passato Non ha dato traccia, il gelido vento che arriva ti sferza la faccia. Il cuore della campagna Batte ormai stanco, stanco di troppe parole date in pasto al branco. G D Ma c'è un odore di terra G C Odore lontano, G D che ci riporta ad un mondo più umano C G Ma quelle strade,
  • Tablature.Supereva.It Pagina 30 di 58 D G che conducono agli orti, C G D conservano ancora intatti altri volti, C G quelli gente di gente D G che non ha ancora avuto niente C G D e che ancora lotta e lotterà per sempre. -- *************** Antonio Soligo
  • Tablature.Supereva.It Pagina 31 di 58 L'uomo di Monaco - Nomadi ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ E guardai, scrutai, quel vecchio a Monaco Dom Solm quel sorriso, quella birra quante cose poi pensai Fam Dom la mia mente a una folla di sguardi fissati Mib Dom dietro a quei fili spinati. Sib Solm Dom E lo spiai, scrutai, divise immaginai, Solm di uno che, marcio', l'Europa calpesto' Fam Dom la mia mente a una folla di sguardi spietati Mib Dom fuori da quei fili spinati. Sib Solm Dom Lo guardai Lab nel fondo dei suoi occhi Solm Dom lo fissai Lab insistendo sempre piu' Sib Mib per vedere se c'era Fam colpa o paura Dom perche', per quale ragione. Sib Sol E guardai, scrutai, niente piu' notai Dom Solm solo rughe sul viso, dal tempo seminate, Fam Dom come quelle di mio padre. Sib Solm Dom Dom Solm Fam Dom Mib Dom Dib Solm Dom Lo guardai Lab nel fondo dei suoi occhi Solm Dom lo fissai Lab insistendo sempre piu' Sib Mib per vedere se c'era Fam colpa o paura Dom perche', per quale ragione. Sib Sol Ritornai poi, ancora a Monaco, Dom Solm lo cercai, ma ormai, lui non c'era piu', Fam Dom la mia mente, quella folla, quelle mani Mib Dom tra un volo di gabbiani Sib Solm Dom la mia mente, quella folla, quelle mani
  • Tablature.Supereva.It Pagina 32 di 58 tra un volo di gabbiani Mib Dom Sib Solm Dom Mib Dom Sib Solm Dom
  • Tablature.Supereva.It Pagina 33 di 58 Ma che film la vita [Dm]Grazie a mia madre per avermi messo al [Am]mondo a mio [F]padre semplice e pro[Dm]fondo grazie agli a[Bb]mici per la loro compre[F]nsione ai giorni fe[Bb]lici della mia genera[F]zione [Dm]grazie alle r[C]agazze, a tutte le ra[Dm]gazze. Grazie alla neve, bianca e abb[Am]ondante, a quella [F]nebbia, densa e avvol[Dm]gente, graize al [Bb]tuono, pioggia e tempo[F]rali, al sole [Bb]caldo che guarisce tutti i [F]mali, [Dm]grazie alle sta[C]gioni, a tutte le sta[Dm]gioni. [C][Dm][C] [Dm]Ma che film la [C]vita tutta una ti[Bb]rata, storia infi[Gm]nita, a ritmo se[C]rrato da stare senza [Dm]fiato. Ma che film la [C]vita tutta una so[Bb]rpresa attore e spett[Gm]atore, tra gioia e d[C]olore, tra il buio ed il co[Dm][C][Dm][C]lore. [Dm]Grazie alle mani che mi hanno aiu[Am]tato; a queste [F]gambe che mi hanno por[Dm]tato, grazie alla [Bb]voce che canta i miei pen[F]sieri, al cuore ca[Bb]pace di nuovi desi[F]deri, [Dm]grazie alle emo[C]zioni a tutte le emo[Dm]zioni.[C][Dm][C] [Dm]Ma che film la [C]vita tutta una ti[Bb]rata, storia infi[Gm]nita, a ritmo se[C]rrato da stare senza [Dm]fiato. Ma che film la [C]vita tutta una so[Bb]rpresa attore e spett[Gm]atore, tra gioia e d[C]olore, tra il buio ed il co[Dm][C][Dm][C]lore. {comment:(ripete sfumando)}
  • Tablature.Supereva.It Pagina 34 di 58 Nomadi - MEDITERRANEO °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° ALBUM: Una storia da raccontare TESTO: Petrucci - Carletti MUSICA: Petrucci - Carletti INTRO: | SOLm | REm | SIb FA | DO | | SOLm | REm | SOLm REm LA | REm | SOLm Se tu sei serena con lui, non lo tradire mai, REm SOLm REm DO LA7 questo enorme spirito d'acqua, che illumina i marinai, SOLm REm dove il mare annuncia roccia, SOLm REm e la roccia annuncia altro mare, SOLm REm quella roccia e soltanto un'isola, DO REm dove poter sostare, SOLm REm DO REm Popolazioni millenarie, son passate di qua, SOLm REm sopra un cargo, a difendere, DO LA7 REm la loro dignità, SIb FA DO FA SIb DO7 FA DO ed il signore, di pelle scura, Principe dei Borboni, SIb FA DO FA SOLm REm LA7 REm ha ancora addosso, sull'armatura, l'odore dei limoni,
  • Tablature.Supereva.It Pagina 35 di 58 SOLm REm LA7 REm l'odore dei limoni, SOLm REm DO REm SOLm REm DO LA7 REm Mediterraneo, Mediterraneo, Mediterraneo, Mediterraneo. Se sarai fedele a lui, lui ti accompagnerà, lungo il corso della tua vita, tra penisole e città, tra la gioia e la sconfitta, la vittoria ed il dolore, il tuo corpo avrà il suo fascino, la tua pelle porterà il suo odore, e su da Tangeri, a Gibilterra, tra i continenti, il mare, e I'Atlantico, falso ed immobile, si sogna di rubare e quante storie, celano i porti, dietro alle case bianche, di pescatori, di fibra dura, quasi in odore d'Oriente, quasi in odore d'Oriente... Mediterraneo, Mediterraneo, Mediterraneo, Mediterraneo Mediterraneo, Mediterraneo, Mediterraneo, Mediterraneo FINALE: | SIb FA | DO FA | SIb DO7 | FA DO | SIb FA | DO FA | | SOLm REm | LA7 REm | | SOLm REm | LA7 REm |
  • Tablature.Supereva.It Pagina 36 di 58 Mercanti e servi - Nomadi (1990) ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ In casa dei mercanti sembra sempre grande festa Rem se c'e' il maiale gli tagliano la testa, Do Rem la casa dei mercanti, nascosta, blindata dal resto del mondo, protetta isolata. Do Rem Do Rem In casa dei servi si aspetta la festa ma se non e' quel giorno la speranza resta, Do Rem la casa dei servi, la casa da rifare, ai primi scossoni, puo' anche crollare. Do Rem Do Rem La casa dei mercanti e' alta su quel monte la casa dei servi e' in basso dopo il ponte. Do Rem Do Rem Ma le paure, scendono giu' Do mentri i sogni, salgono su, Rem Do salgono su, salgono su su su su. Lam Rem Lam Rem Do Rem Le figlie dei mercanti, pallide e belle apron le finestre e' normale ci son le stelle, Do Rem sembrano felici ma la noia e' in agguato nel loro dorato privilegio incantato. Do Rem Do Rem Le figlie dei serve hanno guance rosse, soffrono tingono gonne rosse Do Rem leggono romanzi con intrecci rosa, sognano palazzi ed abiti da sposa. Do Rem Do Rem La casa dei mercanti e' alta su quel monte la casa dei servi e' in basso dopo il ponte. Do Rem Do Rem Ma le paure, scendono giu' Do Rem mentri i sogni, salgono su, Do Lam Rem salgono su, salgono su su su su. Lam Rem Lam Rem Do Rem Mercanti e servi, Do la stessa vita, sogni o denari, Rem Do sabbia fra le dita, Lam Rem (ripete ad libitum)
  • Tablature.Supereva.It Pagina 37 di 58 Noi non ci saremo. I Nomadi Re Do Re La Vedremo soltanto una sfera di fuoco Re Do Re La piu’ grande del sole, piu’ vasta del mondo. Sol Fa#- La Re La Nemmeno un grido risuonera’. . . Re Do Re La E catene di monti coperte di neve Re Do Re La saranno confine a foreste di abeti; Sol Fa#- La Re La mai mano d’uomo le tocchera’ Sol Fa#- Sol Fa#- La Re e so - lo il silen - zio come un sudario si stendera’, Sol Re Sol Re La fra il cie-lo e la ter-ra per mille secoli almeno Re Do Re ma noi non ci saremo, noi non ci saremo. Re Do Re La E il vento d’estate che viene dal mare Re Do Re La intonera’ un canto fra mille rovine, Sol Fa#- La Re La fra le macerie delle citta’, Sol Fa#- Sol Fa#- La Re fra ca - se e palaz - zi, che lento il tempo sgretolera’, Sol Re Sol Re La fra macchine e stra-de risorgera’ un mondo nuovo, Re Do Re ma noi non ci saremo, noi non ci saremo. Re Do Re La E dai boschi e dal mare ritorna la vita Re Do Re La e ancora la terra sara’ popolata, Sol Fa#- La Re La fra notti e giorni il sole fara’ Sol Fa#- Sol Fa#- La Re le mil-le stagio-ni e ancora il mondo percorrera’ Sol Re Sol Re La gli spa-zi di semp-re per mille secoli almeno, Re Do Re ma noi non ci saremo, noi non ci saremo, Re Do Re oh noi non ci saremo, oh noi non ci saremo.
  • Tablature.Supereva.It Pagina 38 di 58 Per fare un uomo Do Fa Do E cade la pioggia e cambia ogni cosa Fa Sol la morte e la vita non cambiano mai Fa Sol Fa Do l’inverno e’ tornato, l’estate e’ finita Fa Do Sib Do la morte e la vita rimangono uguali Fa Do Sol7 Do la morte e la vita rimangono uguali. Per fare un uomo ci voglion vent’anni per fare un bimbo un’ora d’amore per una vita migliaia di ore per il dolore e’ abbastanza un minuto, per il dolore e’ abbastanza un minuto. E verra’ il tempo di dire parole quando la vita una vita dara’ e verra’ il tempo di fare l’amore quando l’inverno piu’ a nord se ne andra’, quando l’inverno piu’ a nord se ne andra’. Poi andremo via come fano gli uccelli che dove vanno nessuno lo sa ma verra’ un tempo e quel cielo vedremo quando l’inverno da nord tornera’, quando l’inverno da nord tornera’. E cade la pioggia e cambia ogni cosa la morte e la vita non cambiano mai l’estate e’ passata e l’inverno e’ alle porte la vita e la morte rimangono uguali, la vita e la morte rimangono uguali.
  • Tablature.Supereva.It Pagina 39 di 58 Pugni Chiusi [G] [D/F#] [C] [Em] [C] [D7] [G] [D7] [G]Pugni [D/F#]chiusi non [C]ho più spe[Em]ranza, in [C]me c'è la [D7]notte più [G]nera.[D7] [G]Occhi [D/F#]spenti nel [C]buio del [Em]mondo per [C]chi è di [D7]pietra come [G]me - [D7]e. [G]Pugni [D/F#]chiusi... per[C]duto per [Em]sempre! Non [C]ha più ra[D]gione la [G]vita. {start_of_chorus} [Eb] La mia sal[F]vezza sei [Bb]tu, [Eb] sei l'acqua [F]limpida per [Bb]me-e-e, [Eb] il sole [F]tiepido sei [G]tu a[Em]more, [A7]torna, ritorna qui da [D7]me-e. {end_of_chorus} [G]Pugni [D/F#]chiusi non [C]ho più spe[Em]ranza, in [C]me c'è la [D7]notte più [G]nera.[D7] [G]Viene l'[D/F#]alba e un [C]raggio di [Em]sole di[C]segna il tuo [D7]viso per [G]me-e,[D7] [G]Mani [D/F#]giunte tu [C]sei qui con [Em]me-e e ab[C]braccio la [D7]vita con [C]te-e.[G]
  • Tablature.Supereva.It Pagina 40 di 58 *************************** *** QUANDO CI SARAI *** ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ * Nomadi * * Testo: M.Dapit * * Musica: G.Carletti * * O.Veroli * ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ INTRO: Solm Fa Do Solm Fa Do Solm Fa Il tempo sfiora la notte senza ombre, Do Solm al giorno bambino sorride la vita, Fa la luna è assopita, ti rendo i miei pensieri, Do Solm strane formule nel libro di un vecchio mago. Fa Vorrei poter volare muovendo le mie ali Do Sol nel grande spazio dell'infinito, Sib Solm là dove i muri non segnano il percorso Fa Solm ed i fiori non perdono i colori. RITORNELLO: Mib Sib Quando ci sarai ti porterò lontano, Fa Sib4 Sib lontano, dove si perde il suono. Mib Sib Fa Quando ci sarai ti porterò lontano, lontano ... STRUM: Solm Fa Do Solm Fa Do Solm Fa Il vento sussurra grandi storie d'amore, Do Solm storie diverse, di mondi mai visti, racconta di spiagge andate, Fa di aquiloni che lasciano la mano, Do Solm di uccelli alti in cielo e di grida nel silenzio. Fa Vorrei poter donarti un po' di libertà, Do Solm l'amore che ogni uomo già da tempo più non ha, Sib Solm dare note alle tue frasi e colori ai tuoi pensieri, Fa Solm costruire un castello senza armi nè guerrieri. RITORNELLO: Mib Sib Quando ci sarai ti porterò lontano, Fa Sib4 Sib lontano, dove si perde il suono. Mib Sib Fa Quando ci sarai ti porterò lontano, lontano ... STRUM: Solm Fa Do Solm Fa Do Solm Fa
  • Tablature.Supereva.It Pagina 41 di 58 Passo dopo passo, lasciare il rancore, Do Solm scoprire l'inganno e sconfiggere il dolore, Fa comprare tutto il mondo, regalarlo a chi come te Do Solm è nato da un giorno e crescere vorrà RITORNELLO: Mib Sib Quando ci sarai ti porterò lontano, Fa Sib4 Sib lontano, dove si perde il suono. Mib Sib Fa Quando ci sarai ti porterò lontano, lontano ... STRUM: Solm Fa Do Solm Fa Do Solm Fa Do Solm Fa Do Solm
  • Tablature.Supereva.It Pagina 42 di 58 Ridordati di Chico I signori della morte [A]hanno detto si[E]', l'albero piu' bello [B]e' stato abbatt[E]uto, i signori della morte [A]non vogliono cap[E]ire, non si uccide la vita, [B]la memoria resta. Cosi' [A]l'albero cade[E]ndo [B]ha sparso i suoi se[E]mi e in [A]ogni angolo del mo[E]ndo [B]nasceranno foreste. [E][B][A][E][B][A][E] Ma salvare foreste [A]vuol dire salvare l'u[E]omo, perche' l'uomo non puo' vivere [B]tra acciaio e ceme[E]nto, non ci sara' mai pace, [A]mai vero am[E]ore, finche' l'uomo non imparera' [B]a rispettare la [E]vita. Per questo [A]l'albero abba[E]ttuto [B]non e' caduto in[E]vano, crescerann[A]o for[E]este [B]e una nuova idea dell'u[E]omo. [E][B][A][E][B][A][E] Ma lunga sara' la strada e [A]tanti gli alberi abbat[E]tuti, prima che l'idea trionfi, [B]senza che nessuono [E]muoia, forse un giorno uomo e foresta [A]vivranno insi[E]eme, speriamo che quel giorno [B]ci siano an[E]cora. Se quel [A]giorno arriver[E]a', [B]ricordati di un [E]amico morto per [A]gli indios e la fore[E]sta, [B]ricordati di [E]Chico. [E]Na na na...[B][A][E]
  • Tablature.Supereva.It Pagina 43 di 58 Salvador (15 anni dopo) Salvador era un [C]uomo, vissuto da uomo [G4]morto da uomo[F], con [C]un fucile in [C]mano. Nella caserme i generali, brindavano alla vittoria [G]con bicchieri colmi di sangue, [F]di un [G]popolo in ca[C]tene. Da un cielo [F]grigio di piombo pio[G]vevano lacrime di [C]rame, il Cile pian[F]geva disperato [F]la sua liberta' per[C]duta.[F][G][C] Mille madri deso[C]late, piangevano figli scomparsi l'amore [G4]aveva occhi sbarrati[F] di una ragazza [C]bruna. Anche le colombe erano diventate falchi, [G]gli alberi d'uliv[F]o tr[G]asformati in c[C]roci. Da un cielo [F]grigio di piombo pio[G]vevano lacrime di [C]rame, il Cile pian[F]geva disperato [F]la sua liberta' per[C]duta.[F][G][C] Ma un popolo non puo' mo[C]rire, non si uccidono idee sopra una [G4]tomba senza nome,[F] na[G]sceva la co[C]scienza. Mentre l'alba delle Ande rischiara i cieli, [G]cerca il suo nuovo ni[F]do u[G]na colomba [C]bianca. Da un cielo [F]grigio di piombo pio[G]vevano lacrime di [C]rame, il Cile pian[F]geva disperato [F]la sua liberta' per[C]duta.[F][G][C] il Cile pian[F]geva disperato [F]la sua liberta' per[C]duta.[F][G][C][F][G][C] -- bomarn@usa.net
  • Tablature.Supereva.It Pagina 44 di 58 SENZA DISCUTERE DO SOL FA Lei trucca gi…, lei veste gi… DO la mia solitudine DO SOL FA oggi mi va bene anche lei DO SIb FA senza discutere pi— dolce che mai DO SIb FA mi sembra lei pi— donna che mai DO la voglio credere. SOL FA e il corpo mio accanto al suo DO cerca amore e non dimentica SOL Ma far l'amor con lei FA LA- SIb non ha pi— senso ormai se penso che FA DO Tu vivi nell'anima dentro alla pelle mia SIb RE- DO mentre la mano sua mi cerca ancora. DO SOL E mi abbandono io senza discutere FA DO restando qui. E trucca lei e spoglia lei la mia solitudine un passo e poi si offre a me sento il sangue ancora scorrere pi— donna che mai mi sembra lei Š giusto cos �: non c'Š da discutere. E il corpo mio accanto al suo torna nuovamente a vivere. SOL Ma far l'amor con lei FA LA- SIb non ha pi— senso ormai se penso che FA DO Tu gridi nell'anima dentro alla pelle mia SIb RE- DO mentre la mano sua mi cerca ancora. DO SOL E mi abbandono io senza discutere FA DO restando qui.
  • Tablature.Supereva.It Pagina 45 di 58 Suoni Alla [Dm]fine Lui [Bb]verra' il [F]sole oscuri[C]ra' e i tuoi [G]occhi a[Bb]cceche[F]ra'. Alla [Dm]fine Lui[Bb] verra', tra [F]suoni appari[C]ra', suoni [G]che ri[Bb]fiute[F]rai. [Bb]Anima a[Am]scolta, un [Gm]suono uscira'[F] dalla [Dm]porta ce[G]leste, un [C]suono di eternita'.[Dm] Ti verra' dentro [G]gli occhi, [C]ti verra' dentro il [Dm]cuore. Alla [Dm]fine Lui [Bb]verra' il tuo [F]capo abbasse[C]rai, la tua [G]lingua [Bb]spezze[F]rai. Alla [Dm]fine Lui [Bb]verra' la sua [F]mano ti porge[C]ra', ma tu [G]cieco ri[Bb]fiute[F]rai. [Bb]Anima[Am] vuota lo [Gm]specchio getta al [F]vento, anti[Dm]cipa quei [G]suoni col [C]suono della tua [Dm]voce. Ti verra' dentro [G]gli occhi, [C]ti verra' dentro il [Dm]cuore. [Bb]Dalla porta [Am]celeste, [Gm]un suono di eterni[F]ta'. Ti ve[Dm]rra' dentro [G]gli occhi [C]ti verra' dentro il [Dm]cuore. {comment:(ripete sfumando)}
  • Tablature.Supereva.It Pagina 46 di 58 Nomadi - TEMPO CHE SE NE VA °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° ALBUM: Una storia da raccontare TESTO: Dapit MUSICA: Carletti INTRO: | MI | SI LA | MI | SI LA | MI SI LA MI SI LA Immagini sbiadite, di un paese ormai lontano, MI SI LA MI SI LA ricco di contrade vuote, e di donne sole, DO#m SOL# LA MI acqua che diventa fiume, tempo che se ne và, LA MI SI MI bambino allo specchio, non c'e gioco che non sarà, DO#m SI LA MI portera l'odore, del mosto nelle strade, DO#m LA SI MI e la festa nelle piazze, i colori dell'autunno, DO#m SI trampolieri e mangiafuoco, LA MI giocolieri ed imbroglioni, DO#m LA SI MI il mio cuore si riempiva, di tante emozioni, vite consumate, a prender decisioni, e voglia di fuggire, cuori fermi alle stazioni, voglia di restare, fra canto e osterie,
  • Tablature.Supereva.It Pagina 47 di 58 ormai I'ultimo treno, se ne e andato via, anni che passavano, dietro alle stagioni, lottando con la fede, sciogliendo le passioni, girando poi le spalle, come fanno gli uomini forti, quelli che nella vita, non accettano mai i torti, vecchio contadino, che dava consigli al vento, seduto su quell'uscio, con la bottiglia accanto, la sua bocca come un fiume, straripante di parole, raccontava di una donna, il suo piu grande amore, troppo vuota la bottiglia, troppo grande il suo dolore, lo trovarono al mattino, di un giorno senza Sole, lo trovarono con in mano, una foto in bianco e nero, di quella donna tanto amata, di cui andava fiero...
  • Tablature.Supereva.It Pagina 48 di 58 TI LASCIO UNA PAROLA (GOODBYE) G G4 G G4 G G4 G G4 G G4 G G4 Ti regalo le mie scarpe, sono nuove, Em G G4 prendi anche qualche libro, può servire, G D Em C saprò alzarmi in volo e vedere dove sei, G D G G4 G ti manderò a dire goodbye. G4 G G4 G G4 G G4 G G4 G G4 Ti regalo la mia giacca, ti sta bene, Em G G4 ti lascio una valigia, da riempire, G D ti lascio anche il mio numero, Em C perché non si sa mai, G D G C G ti lascio una parola goodbye. Rit. D Em C G Goodbye, my friend goodbye, goodbye, goodbye D G C G my friend. D C Em Quanti sogni, viaggi colori, antichi rancori, D C e una fantasia, piena di amori, G D Em C e andare contro il vento, non è difficile lo sai, G D G C G lo è, senza un saluto casomai. D Em C G Goodbye, my friend goodbye, goodbye, goodbye D G C G my friend. D C Em D C2 G C2 G C G D Em C Saprò alzarmi in volo e vedere dove sei, G D G C G ti manderò a dire goodbye. Rit. D Em C G Goodbye, my friend goodbye, goodbye, goodbye D G C my friend. D G Em D C G D Em C G D C G *************** Antonio Soligo
  • Tablature.Supereva.It Pagina 49 di 58 TUTTO A POSTO Gm Le mie gambe oramai C Gm Sono stanche e vorrei Bb C Dare un po' di sonno agli occhi miei Gm Scende l'oscurità C Gm C'è una casa più in là Bb C Il mio viaggio adesso finirà. Gm È per lei. Eb F Io vedo quella ferrovia Bb Eb E fra i sassi la mia via Bb F Nel passato e nel presente Gm Corre già. Eb F E vanno indietro gli anni miei Bb Eb E si fermano con lei Bb F Gm Che la mente mia non ha lasciato mai. Tutto è a posto, lo so, tutto è a posto perché quello che lasciai ancora non c'è. Le colline più in là E la strada che va So che fino a lei mi porterà. Sono arrivato. La notte azzurra intorno a me Luglio fra quei rami è Il profumo dell'estate ancora c'è. E qualche passo ancora e poi So che mi preparerà Una cena calda e il fuoco accenderà. Gm C'è silenzio fra noi C Gm Guardo negli occhi suoi Bb C E capisco la mia ingenuità. Gm Tutto è a posto, lo so C Gm Tutto è a posto perché Bb C Tutto è come quando me ne andai Gm Tranne lei. Eb F Ma tutto è posto oramai
  • Tablature.Supereva.It Pagina 50 di 58 Bb Eb Anche se ho capito che Bb F Gm Il mio posto nel suo mondo più non c'è. Eb F Ma tutto a posto oramai Bb Eb Anche se ho capito che Bb F Gm Il mio posto nel suo mondo più non c'è. Eb F Bb Eb Bb F Gm (2v) e poi si ripete a sfumare. -- *************** Antonio Soligo
  • Tablature.Supereva.It Pagina 51 di 58 Un giorno insieme - Nomadi (1973) ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ Non dire niente Sib Fa/La Solm Fa6 fra un minuto il giorno nascera' Mib Solm Dom7 Mib/Sib e l'uomo che io ero morira'. Fa Fa/Mib Rem Fa Amica mia Sib Fa/La Solm Fa6 questa casa non e' casa mia Mib Solm Dom Mib/Sib col primo vento caldo me ne andro'. Fa Fa/Mib Rem Cielo grande cielo blu quanto spazio c'e' lassu' Fa Sib Rem/Fa Solm Sib/Fa cammino solo e non ti sento piu'. Mib Fa Rem Fa7 Cielo grande cielo blu Sib Rem/La al mio fianco c'eri tu Solm Sib/Fa e il giorno che nasce Mib cancella ogni segno di te. Fa Sib Mib Fa Sib -- bomarn@usa.net
  • Tablature.Supereva.It Pagina 52 di 58 UN PUGNO DI SABBIA Re sol re sol Che sapore c'è ritornar con te, La- re ho nel cuore l'amore insieme a te sol do la7 ma con gli occhi rivedo ancora lui con te. Che sapore c'è perdonare a te, non c'è stata primavera insieme a te, dal momento che il sole non era più con me. Re fa#- si- la- Ti baciava le labbra ed io di rabbia morivo già. Re fa#- si- Ti baciava le labbra e un pugno di sabbia La si- negli occhi miei oggi c'è. La si- la Che dolor, mi lasciò lei, che dolor. Che sapore c'è perdonare te di avermi insegnato che cos'è il dolor che non può scomparir se ricordo che... Ti baciava le labbra ed io di rabbia morivo già. Ti baciava le labbra e un pugno di sabbia negli occhi miei oggi c'è: non vedo te, sei tu? Io non lo so. Ti baciava le labbra ed io di rabbia morivo già. Ti baciava le labbra e un pugno di sabbia negli occhi miei... Ti baciava le labbra ed io di rabbia morivo già. Ti baciava le labbra e un pugno di sabbia negli occhi miei... raffaella Nomadi Fans Club LA SETTIMA ONDA
  • Tablature.Supereva.It Pagina 53 di 58 Nomadi - Una storia da raccontare UNA STORIA DA RACCONTARE ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ Testo e musica di Carletti - Turtoro INTRO: | SOL DO | SOL DO | DO/SOL SOL RE SOL | DO | | SOL DO | SOL DO | DO/SOL SOL RE SOL | SOL II vento passava le sbarre, DO SOL fischiettando canzoni tristi, DO SOL e porta ricordi di vita, RE come nastri e colori già visti, la casa, gli amori, gli amici, l'ultimo libro sul comodino, il ricordo dei giorni felici, RE SOL il mare, il cielo, i colori, il vino... | DO | SOL DO | DO/SOL SOL RE SOL | e c'è un'altra storia da dire, una favola da raccontare, un amore che non può finire, una pagina da inventare, e c'è un'altra storia da dire, un aquilone che non sa volare, un uomo che presto andrà a morire, una pagina da colorare... | DO | SOL DO | DO/SOL SOL RE SOL | | DO | SOL DO | SOL DO | DO/SOL SOL RE SOL | ed il sole passava le sbarre, caldo d'amore ma un po' affannato, riscaldando I'ultimo giorno, quello piu lungo di un condannato, e la luce inventava l'ombra, e suggeriva il suo desiderio, diventare domani luce, svanire nel nulla e nel mistero, | LA RE | LA RE | RE/LA LA MI LA | RE | | LA RE | LA RE | RE/LA LA MI LA | | LA e c'è un'altra storia da dire, RE LA una favola da raccontare, RE LA un amore che non può finire, RE MI una pagina da inventare, e c'è un'altra storia da dire, un aquilone che non sa volare, un uomo che presto andrà a morire, MI LA una pagina da colorare,
  • Tablature.Supereva.It Pagina 54 di 58 | RE | LA RE | RE/LA LA MI LA | e domani sarà un altro giorno, con uno di meno su questo mondo, ed una sedia che scaricherà, rabbia e violenza in un solo secondo, e domani sarà morte amara, un omicidio legalizzato, un'ingiustizia chiamata legge, MI LA un boia di nero mascherato,... | RE | LA RE | RE/LA LA MI LA | RE | | RE | LA RE | RE/LA LA MI LA | RE | | RE | LA RE | RE/LA LA MI LA | RE | | RE | LA RE | RE/LA LA MI LA | LA |
  • Tablature.Supereva.It Pagina 55 di 58 VIVO FORTE NOMADI Mi chiederai perchè Mim io apro le finestre Re nella notte buia, Mim quando il cielo dorme. Re Risponderò: lo so, Do che io son figlio del vento, Sol che mi aiuta ancora Re a vivere felice. Do STRUM. Mim Re Mim Re Mi chiederai perchè Mim io apro le finestre Re sulle strade vuote, Mim quando la gente dorme. Re Risponderò: lo so, Do che io son figlio della notte, Sol che mi aiuta ancora Re a vivere felice. Do E allora vivo e vivo forte, Do Sol Re faccio mia questa notte, Do faccio mio il suo respiro.
  • Tablature.Supereva.It Pagina 56 di 58 Sol Do STRUM. Mim Re Mim Re Mi chiederai perchè io Mim chiudo le finestre, Re quando sorge il sole Mim e le stelle son lontane. Re Risponderò: lo so Do che io son figlio della notte, Sol che mi aiuta ancora a pensare. Do E allora vivo, e vivo forte, Do Sol Re con mille pensieri, Do con mille idee. Sol Re STRUM. Re Sol Re Do Sol Re E, allora vivo, e vivo forte, Sol Re faccio mia questa notte, Do faccio mio il suo respiro. Sol Re STRUM. Re Sol Re Do Sol Re -- ________________________ W0lf Wolf_@usa.net W0lf@pmail.net
  • Tablature.Supereva.It Pagina 57 di 58 Un riparo per noi (With a girl like you) [A][E][D][E] E' [A]gia' cosi' tardi [E]sai sta piovendo or[D]mai. Barabamba [E]ba, barabambambamba. E [A]poi se ti bagne[E]rai te ne penti[D]rai. Barabamba [E]ba, barabamba. [D]Sta piovendo or[E]mai. [D]Su presto dobbiamo cer[E]car un riparo per [A]noi. Barabamba [E]ba, barabamba [A]ba, barabamba [E]ba, barabambambamba. E' gia' cosi' tardi sai piovera' vedrai. Barabamba ba, barabambambamba. E presto scendera', tutto coprira'. Barabamba ba, barabamba. {column_break} Una pioggia da morir, per questo dobbiamo cercar un riparo per noi. Barabamba ba, barabamba ba, barabamba ba, barabambambamba. [D]Tu lo vedi nella strada [A]non possiamo rimanere. [D]Non lo vedi che la pioggia [E]e' radioattiva ormai E' gia' troppo tardi sai, e' piovuto ormai. Barabamba ba, barabamba ba. E' piovuto ormai, eppur dovevamo cercar un riparo per noi.
  • Tablature.Supereva.It Pagina 58 di 58 Barabamba ba, barabamba ba, barabamba ba, barabamba ba (a sfumare)
Fly UP