...

I Jeans Del Re

by giovanni-cappellotto

on

Report

Category:

Design

Download: 0

Comment: 0

5,158

views

Comments

Description

IL RIUSO DEL DENIM come esempio di costruzione di un brand a partire dal capo usato. Workshop operativo dedicato agli studenti e ai neo laureati dell’ABA di Frosinone e abbinato alla partecipazione al convegno internazionale sulla Moda Critica del 7 e 8 maggio 2009 all' Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.
PRESENTAZIONE DEL PROGETTO
Download I Jeans Del Re

Transcript

  • 1. I jeans del re: riuso del denim
  • 2. Un segno universale Condividere una zona così arbitraria come l'abbigliamento è il maggiore cambiamento sociale del XX secolo. Ugo Volli – Jeans (Lupetti editore)‏
  • 3. Mito e Marketing
    • Oggetto straordinariamente significativo
    • NON la marca, ma il prodotto
    • Non copre alcuna nicchia di utilità esclusiva
    • E' un monotipo dove il nome jeans è stato accettato dai produttori a partire dal 1930
  • 4. Non c'è jeans senza produzione industriale Sartoria per i ricchi, regolata dalle corporazioni (drapperie, merciaio, sarto) Straccivendoli e rigattieri per tutti (commercio misero spesso riservato agli Ebrei)‏ Solo nel 1924 Pierre Parissot crea La belle Jardiniere ed inventa il taglio a strati
  • 5. Non c'è jeans senza commercio moderno Produzione di massa = consumo di massa = commercio moderno
  • 6. Il tessuto, il colore DENIM: la memoria del tessuto, un tessuto che prende la forma del corpo BLUE: solo il filo verticale, l'ordito, è tinto nell'indaco, in bagni successivi che aggiungono strati di colore che si perdono via via nel tempo
  • 7. L'estetica del blue Si dice che il blu non abbia storia eppure il blue non è linguisticamente definibile Blue, celeste, azzurro, ultramarino, elettrico, savoia in italiano In gallese blue grigio e verde fa tutt'uno: una tinta liquida come il glauk ós greco. Per Omero il mare era color del vino. Il colore è un fenomeno strettamente culturale, una sensazione
  • 8. Il blue I romani non consideravano il blue, era il colore dei barbari . Fino a tutto il medioevo i poli del colore erano bianco rosso e nero rosso=tinto bianco=non tinto e pulito nero=non tinto non pulito
  • 9. Il blue Tutto cambia dal XIII Secolo: il blue diventa il colore della Vergine e fa concorrenza al rosso Il primo documento di passaggio internazionale del “blavus” è del 1248: passaggio da Bagdad a Marsiglia via Cipro di un carico di indaco
  • 10. Storia del jeans L'origine del jeans non è l'invenzione di un prodotto, ma la costruzione di una industria della confezione dove fino a poco prima non c'era nulla. Fu il rivetto di rame di Jacob Davis nel 1872 a decretare il successo
  • 11. La magia dell'indaco Colorare di indaco non è la creazione di un legame chimico tra la fibra ed il colorante, ma un fenomeno meccanico di precipitazione del colore nel tessuto
  • 12. Colore e memoria Blue che stinge e memoria del colore
  • 13. Storia del jeans 1847 la famiglia Strauss si trasferisce dalla Baviera a New York 1848 24 gennaio scoperta della prima pepita d'oro vicino a Sacramento “Go west, young man !” 1853 Levi Strauss approda a San Francisco
  • 14. Storia del jeans Nel 1889 Henry David Lee fonda la Lee che nel 1911 produce la Lee Bib Overall e gli Union All Nel 1905 nasce Wrangler, che nel 1931 introduce la sanforizzazione e cambia la vestibiltà del prodotto
  • 15. Leggenda del jeans Americanizzazione dell'America Secondo dopoguerra in Europa Rivoluzione del costume negli anni 70
  • 16. Una storia italiana Un gruppo di aziende, un gruppo di amici, un momento creativo eccezionale negli anni '70 ed '80
  • 17. Una storia italiana Fiorucci, Jesus, Americanino, Daily Blue, Pop84, El Charro, Diesel, Replay, Outsider, Swinger, e mille altri. Adriano Goldschmied, Gegé Schiena, Elio Fiorucci, Claudo Buzziol, Renzo Rosso, ed altrettanti creativi
  • 18. Una storia italiana Creativi, pubblicitari, piccole e medie aziende, i jeans degli stiliisti, i marchi propri, le produzioni degli stilisti....
  • 19. Una storia italiana Le mescole dei tessuti, i lavaggi, i brevetti, le prove, gli artigiani, una storia di conquista di un mondo e di reinvenzione di un simbolo universale
  • 20. Una storia giapponese La filologia del tessuto La filologia costruttiva Il red selvage, la cimossa
  • 21. Il riuso del denim Riuso come recupero di una storia, come ricostruzione di una narrazione che continua.
  • 22. Il riuso del denim Riuso non è il semlice smontaggio di un prodotto per avere un tessuto piano. Non è una operazione per avere un costo abbassato della materia di lavorazione.
  • 23. Il riuso del denim Riuso come una sfida alla comprensione di un oggetto che ha tre dimensioni, una storia, a cui attaccarne un'altra.
  • 24. Il riuso del denim Riuso come un progetto artigiano, di bottega.
Fly UP